Recensione DreamHost: è meglio di Bluehost o HostGator? Scopriamolo…

Homepage di DreamHostDreamHost: host Web consigliato


DreamHost ospita oltre 1,5 milioni di siti ed ha quasi 25 anni.

Le loro prestazioni non sono diminuite durante quel periodo, mantenendo tempi di attività superiori alla media (99,94%) e velocità della pagina (648 ms).

Il principale piano di hosting condiviso di DreamHost include app popolari come WordPress, opzioni di creazione di siti Web, comprese le proprie e altre come Wix o Weebly. Questi piani hanno larghezza di banda e spazio su disco illimitati. E avrai una garanzia di rimborso di 97 giorni per testare il servizio.

Il loro supporto clienti è un po ‘limitato, tuttavia. Le migrazioni sono anche una seccatura, non consentono alcuna importazione da altri siti cPanel e ti fanno pagare $ 99 / ciascuno.

Ecco uno sguardo trasparente su come DreamHost si è esibito negli ultimi 24 mesi.

Informazioni generali & Panoramica sull’hosting

IL NOSTRO VERDETTO: Buon valore complessivo
VELOCITÀ: 648ms (Media da febbraio 2018 a gennaio 2020)
UPTIME: 99,94% (Media da febbraio 2018 a gennaio 2020
SUPPORTO: Biglietto & Richiama
APPS: WordPress, Blogger, Drupal, Shopify, Wix e altro
CARATTERISTICHE: Larghezza di banda e archiviazione illimitate, SSL gratuito, dominio gratuito 1 ° anno
PIANI HOSTING: Server condivisi, cloud, WordPress, VPS e dedicati
TRASFERIMENTO DEL SITO: Non gratis
PREZZI: A partire da $ 2,59 / mese (stesso prezzo di rinnovo)

Pro dell’utilizzo di DreamHost Hosting

DreamHost ha velocità e uptime superiori alla media con molte funzioni “illimitate”.

Hanno una politica di rimborso di 97 giorni più lunga della media per assicurarti di essere soddisfatto del servizio prima di essere bloccato. E quando il tuo piano alla fine si rinnova, non dovrai pagare un enorme aumento di prezzo 2-3x, come con molti altri host.

Ecco un approfondimento dei risultati del nostro test pratico:

1. Sopra la velocità media (648ms)

Il tempo medio di caricamento di 648ms di DreamHost negli ultimi 24 mesi è stato buono. Li mette nella metà superiore degli host che abbiamo testato, ma ben al di sotto dei primi cinque che hanno letteralmente tagliato questa media a metà (tra ~ 317-405 ms).

Il rivestimento d’argento è che DreamHost è stato in grado di mantenere questa media in modo coerente. Nel settembre 2017, hanno registrato un tempo di caricamento di 1.316 ms che ci ha fatto preoccupare. Ma da allora le cose sono andate bene. Quindi dovresti essere in grado di aspettarti lo stesso.

Tempo medio di caricamento di DreamHost:

DreamHost-2019-2020-statisticheVelocità media DreamHost 2019-2020 | Vedi le statistiche

2. Uptime sopra la media (99,94%)

L’uptime medio di 24 mesi di DreamHost è anche superiore alla media al 99,94%.

È un risultato abbastanza buono, ma non è nemmeno la parte migliore.

DreamHost ha una garanzia di disponibilità. Come altri host, se la tua media mensile scende al di sotto di tale soglia, otterrai un credito per il costo del servizio.

La maggior parte delle garanzie di uptime che abbiamo visto potrebbero oscillare intorno al 99,98%. Quindi questi host credono e sostengono i loro servizi, ma si stanno anche dando un piccolo spazio di manovra in caso di normali fluttuazioni.

DreamHost, tuttavia, garantisce il 100% di uptime nei loro Termini di servizio. Tieni presente che la manutenzione programmata o gli errori dell’utente non sono coperti da questa garanzia.

Tuttavia, qualsiasi altro problema di DreamHost che interferisce con il tuo sito, database, e-mail o webmail può attivare la garanzia. Avrai una giornata di servizio gratuita per ogni ora di interruzione del servizio. L’unico problema è che esiste un massimo del 10% della “prossima commissione di rinnovo dell’hosting prepagata” (quindi si applica in futuro, a differenza di uno sconto o rimborso retroattivo).

Tempo di attività medio degli ultimi 12 mesi:

  • Tempo medio di attività di gennaio 2020: 99,99%
  • Tempo medio di attività di dicembre 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di novembre 2019: 99.80%
  • Tempo medio di attività di ottobre 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di settembre 2019: 99,99%
  • Tempo medio di attività di agosto 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di luglio 2019: 99.64%
  • Tempo medio di attività di giugno 2019: 99,97%
  • Tempo medio di attività di maggio 2019: 99.80%
  • Tempo medio di attività di aprile 2019: 99,92%
  • Tempo medio di attività marzo 2019: 99,99%
  • Tempo medio di attività di febbraio 2019: 99,94%

DreamHost prestazioni-24 mesiSito di test live: hostingfacts-dreamhost.com | Avg. uptime e velocità: 24 mesi+

3. Garanzia di rimborso di 97 giorni

La stragrande maggioranza di tutti i 31 host web che abbiamo esaminato ti darà un periodo di rimborso di 30 giorni. Ciò ti dà un mese intero per testare i loro servizi prima di rischiare il tuo importo prepagato.

Alcuni host, come WebHostingBuzz, ti daranno 45 giorni.

E poi c’è DreamHost.

La loro garanzia di rimborso è valida fino a 97 giorni. Sono trascorsi più di tre mesi per essere davvero felici.

DreamHost non ha termini o cerchi nascosti da saltare che potrebbero compromettere il rimborso. Ci sono solo alcuni casi in cui il rimborso potrebbe essere detratto o non concesso, ma la maggior parte sono piuttosto standard.

La prima eccezione è che verranno rimborsate solo le carte di credito. Pertanto, altri metodi di pagamento, come assegno o vaglia postale (sì, accettano quelli), non verranno rimborsati.

La seconda eccezione è che non verranno rimborsati nemmeno i servizi aggiuntivi e qualsiasi cosa acquistata tramite un’altra parte. Ciò include cose come nomi di dominio, certificati SSL, crediti AdWords e contenuti simili.

4. Limiti di piano di base elevati

L’opzione Starter condiviso di DreamHost inizia a soli $ 2,59 / mese. Ma viene fornito con un sacco di funzioni subito fuori dal cancello.

Caratteristiche di DreamHost

Ottieni un sito Web con un nome di dominio gratuito e certificato SSL incluso. Questo sito può gestire traffico illimitato (o larghezza di banda) e spazio di archiviazione.

DreamHost ha un proprio costruttore di siti Web chiamato Remixer, ma offre anche l’accesso a SquareSpace, Weebly e Wix nella loro libreria di app.

Sarai anche in grado di trovare Joomla, phpBB, Zen Cart, Drupal, Magento, Shopify e Tumblr che ti aspettano.

WordPress viene anche preinstallato. È abbastanza facile da configurare sulla maggior parte dei server con l’opzione di installazione con un clic. Tuttavia, il fatto che sia immediatamente pronto quando ti registri è perfetto per i webmaster principianti.

L’ultima buona notizia su questi piani è che non esiste più un sistema di verifica ritardata.

La prima volta che abbiamo recensito DreamHost, hanno richiesto una verifica manuale che potrebbe posticipare la possibilità di utilizzare il servizio per alcune ore dopo la registrazione.

Per fortuna, il loro rappresentante dell’assistenza clienti ci ha detto che ora richiedono solo ulteriori passaggi di verifica in caso di problemi con il pagamento.

Dopo esserti registrato, dovresti riuscire a colpire il terreno correndo.

5. Limiti illimitati di spazio su disco e trasferimento di rete

DreamHost elenca molte funzionalità “illimitate” su prezzi e piani, tra cui spazio su disco e larghezza di banda.

Ciò significa che non devi preoccuparti dell’archiviazione su disco o del trasferimento di rete quando il tuo sito diventa popolare.

Questa politica prevede alcuni avvertimenti, ma è per lo più legittima.

Innanzitutto, il tuo sito deve essere costruito correttamente. Se si tratta di risorse del server di hogging e di problemi con altri siti, potrebbero invece provare a spostarti sui loro server privati.

DreamPress, i server VPS e la posta elettronica non rientrano in questa politica illimitata.

L’e-mail è limitata a soli 2 GB di limiti, mentre i database MySQL devono rimanere al di sotto di “pochi GB di dimensione”.

In altre parole, i server condivisi di DreamHost sono perfetti per siti relativamente piccoli.

6. Sono Carbon Neutral (AKA Green)

Puoi aggiungere DreamHost all’elenco degli host web che stanno cercando di essere più attenti all’ambiente.

Stanno andando ben oltre compensando l’impronta di carbonio dei loro server, però.

DreamHost green hosting

I loro data center includono processori e sistemi di raffreddamento “ad alta efficienza”. Sono anche coinvolti in programmi di “vento pulito” a livello statale per sfruttare le risorse rinnovabili.

I loro uffici sono certificati LEED ed EnergyStar e tutto, dall’illuminazione ai sistemi HVAC, è anche efficiente dal punto di vista energetico.

7. Nessun aumento dei prezzi di rinnovo superiore

DreamHost offre un prezzo mensile più basso se paghi in anticipo per tre anni contro solo uno o due.

Piano di hosting condiviso DreamHost Prezzi per lunghezza

Anche la maggior parte degli host web lo fa.

Tuttavia, l’ultima buona notizia è che DreamHost non aumenta il prezzo quando è il momento di rinnovare.

Ad esempio, alcuni altri host potrebbero offrire uno sconto speciale di un dollaro o due al mese per i primi anni.

Ma quando è tempo che il tuo piano si rinnovi automaticamente, i prezzi potrebbero saltare ovunque tra ~ $ 7-10 / mese sui piani più bassi.

Quindi durante la notte paghi letteralmente due o tre volte di più per lo stesso servizio esatto.

DreamHost, al confronto, non lo fa. Il tuo piano si rinnoverà con lo stesso prezzo a cui ti sei registrato inizialmente.

Ciò significa che potresti non risparmiare una tonnellata nei primi anni, ma invece potresti risparmiare centinaia di dollari a lungo termine.

Contro dell’utilizzo di DreamHost Hosting

Quasi tutto da DreamHost è al di sopra della media. Ciò include il tempo di attività e la velocità della pagina, nonché le funzionalità predefinite su tutti i loro piani condivisi.

Sfortunatamente, ci sono ancora alcuni inconvenienti che abbiamo riscontrato durante i test dei loro servizi.

Ecco un elenco completo dei maggiori svantaggi da considerare:

1. Buono, ma limitato supporto live chat

DreamHost fornisce la base di conoscenza obbligatoria e forum di discussione per aiutare i clienti a risolvere i propri problemi.

Sostengono anche di offrire “supporto interno 24/7”. Tuttavia, i nostri test hanno effettivamente rivelato il contrario.

Nell’angolo in basso a destra dello schermo c’è una piccola icona di messaggistica. Cliccaci sopra e invece di incontrare una casella aperta, devi selezionare tra alcune risposte preimpostate:

DreamHost Live Chat Bot automatizzato

In altre parole, stanno cercando di automatizzare il processo di chat dal vivo con qualcosa che imita un albero del telefono.

Abbiamo provato a bypassare queste opzioni per ottenere un addetto alle vendite il più presto possibile. Ma al momento abbiamo provato, nessuno era disponibile.

Quindi non proprio “24/7” allora. Queste ore si sovrappongono alle ore lavorative nella maggior parte dei fusi orari negli Stati Uniti, ma non se ti trovi in ​​altre parti del mondo.

In queste ore siamo dovuti tornare più tardi per testare nuovamente il processo. Ci sono voluti alcuni minuti prima che un rappresentante di vendita si unisse, ed erano entrambi ben informati e disponibili.

È un peccato che devi saltare attraverso i cerchi (presentarsi ad orari specifici) per ottenere l’accesso a chiunque in primo luogo.

2. No cPanel (pannello personalizzato)

DreamHost non offre l’accesso cPanel ai clienti. Hanno creato il proprio pannello per aiutarti a trovare tutte le funzionalità.

La maggior parte dei proprietari di siti inesperti o dei blogger probabilmente non si preoccuperà di questo fatto.

Ma gli utenti avanzati potrebbero per un altro motivo.

DreamHost non fornisce un modo automatico per importare file .tar.gz (l’opzione di backup per la migrazione di siti da cPanel).

Quindi dovrai migrare manualmente tutti i tuoi file tramite FTP e MySQL.

3. Solo le migrazioni a pagamento offerte

DreamHost non offre migrazioni di siti gratuite nei loro piani di hosting condiviso.

Invece, ti addebiteranno una commissione una tantum di $ 99 per spostare ogni sito. Questo può davvero sommare se stai cercando di spostare più clienti o account aziendali contemporaneamente.

Vi sono alcune altre limitazioni sul funzionamento dei servizi di migrazione a pagamento.

I siti WordPress multisito non possono essere spostati. I trasferimenti di WordPress.com acquisiranno solo contenuti all’interno di post o pagine. Quindi dovrai reinstallare e configurare il tema e i plug-in.

Inoltre, non è possibile spostare alcun sito di creazione di siti Web, su Wix, Weebly o SquareSpace.

Offrono della documentazione per spostare manualmente il tuo sito.

Ma non è ancora molto soddisfacente quando la maggior parte degli altri servizi farà tutto il lavoro pesante per te.

Prezzi DreamHost, piani di hosting & I fatti in breve

Ecco una rapida panoramica dei piani di hosting condiviso di DreamHost:

Prezzi e piani di hosting condiviso DreamHost

Starter condiviso: Il piano di avviamento condiviso di DreamHosts costa $ 2,59 / mese per tre anni. Include un sito Web, un nome di dominio gratuito, traffico illimitato e un certificato SSL gratuito.

Condiviso illimitato: La condivisione illimitata di DreamHosts costa $ 5,95 / mese per tre anni. Include siti Web illimitati, un nome di dominio gratuito, traffico illimitato, certificato SSL gratuito e indirizzi e-mail illimitati nel tuo dominio.

Oltre a queste due opzioni, DreamHost offre anche tre piani di hosting WordPress gestiti.

DreamPress: Costa $ 16,95 al mese per un sito che riceve fino a 100.000 visite mensili. Include 30 GB di memoria SSD, larghezza di banda illimitata, un certificato SSL e backup giornalieri

DreamPress Plus: Costa $ 24,95 / mese per un massimo di 300.000 visitatori mensili. Include anche 60 GB di spazio di archiviazione SSD, larghezza di banda illimitata, certificato SSL, backup giornalieri e CDN illimitato (o Content Delivery Network).

DreamPress Pro: costa $ 71,95 / mese per un milione di visite mensili, memoria SSD da 120 GB, larghezza di banda illimitata, certificato SSL, backup giornalieri e CDN illimitato.

DreamHost ha anche opzioni VPS, Dedicated e Cloud Hosting.

  • Facilità di iscrizione: Processo di iscrizione lungo e complicato. La registrazione dovrebbe essere più semplice.
  • Dominio gratuito: Per il primo anno su tutti i piani di hosting annuali.
  • Modalità di pagamento: Carta di credito, PayPal, assegno, vaglia postale, conto corrente
  • Commissioni e clausole nascoste: Non importanti.
  • upsells: Qualche aumento.
  • attivazione dell’account: L’attivazione dell’account è rapida a meno che tu non abbia problemi di pagamento.
  • Pannello di controllo e dashboard: Pannello di controllo DreamHost personalizzato che può essere un po ‘difficile da usare.
  • Installazione di app e CMS (WordPress, Joomla, ecc.): Programma di installazione con un clic per WordPress e altre app / CMS.

Consigliamo DreamHost?

Sì, lo facciamo.

Le prestazioni di DreamHost sono piuttosto buone su tutta la linea, dai tempi di attività affidabili ai tempi di caricamento rapidi.

I loro limiti di piano predefiniti sono piuttosto alti, offrendo un sacco di opzioni “illimitate” per spazio su disco, larghezza di banda e altro.

Abbiamo anche apprezzato il fatto che non vi sia alcun aumento di prezzo al rinnovo del piano di hosting.

L’aspetto negativo è che l’assistenza clienti è stata limitata a poche ore durante la settimana. E le migrazioni a pagamento possono davvero sommarsi, soprattutto quando non è offerto cPanel per spostare automaticamente i siti da soli.

Post scriptum Se vuoi vedere i provider di hosting che si sono posizionati sopra DreamHost, controlla qui i nostri host con le migliori prestazioni.

Sei soddisfatto (o insoddisfatto) DreamHost cliente? Si prega di lasciare una recensione qui sotto! Accettiamo tutti i feedback (positivi o negativi) nel tentativo di fornire le recensioni più trasparenti e oneste possibili.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author

Adblock
detector