Recensione di WestHost – 8 ° su 30 host (statistiche dopo 40+ mesi di …

Homepage di Westhost


WestHost è stata fondata nel 1998 da Chis Russell, nel 2008 si è fusa con il gruppo UK2. WestHost è uno dei più vecchi host web là fuori. Vale anche la pena ricordare che il Gruppo UK2 possiede anche MidPhase, che è un host 5 molto importante tra i migliori su hostingfacts.com.

Sostengono di offrire un web hosting affidabile a prezzi accessibili. Li abbiamo esaminati attentamente utilizzando il loro servizio e facendo un controllo in background per scoprire cosa pensano gli altri utenti. La nostra recensione imparziale ti consente di sapere se vale la pena o meno WestHost.

Al fine di rendere accurata la nostra recensione, abbiamo acquistato il “Piano personale” WestHost nel giugno 2015 e creato un sito Web WordPress di base. Il nostro sito di test può essere visualizzato qui e statistiche dettagliate sulle prestazioni (tempo di attività & velocità) qui. Fai clic su “Cronologia” per approfondire.

Informazioni generali & Panoramica sull’hosting

IL NOSTRO VERDETTO: Hosting più illimitato
VELOCITÀ: 881ms (media da febbraio 2018 a gennaio 2020)
UPTIME: 99,98% (Media da febbraio 2018 a gennaio 2020)
SUPPORTO: Live Chat 24/7
APPS: WordPress, AbanteCart, Joomla, PrestaShop
CARATTERISTICHE: Account di posta elettronica illimitati, 50 GB di spazio su disco & Larghezza di banda di 1000 GB
PIANI HOSTING: Server condivisi, WordPress, VPS e dedicati
TRASFERIMENTO DEL SITO: Migrazione gratuita del sito Web
PREZZI: A partire da $ 1,99 / mese (rinnova a $ 4,99 / mese)

Pro dell’utilizzo di WestHost Hosting

WestHost offre un nome di dominio gratuito per tutta la vita, insieme ad alcuni altri “extra” utili.

1. Un nome di dominio gratuito per la vita

Hai sentito bene. Se segui WestHost, non ti addebiteranno alcun costo per il rinnovo del nome di dominio (che di solito è compreso tra $ 10 e $ 15 / anno). Ti garantiranno un nome di dominio gratuito per tutto il tempo che ospiterai con loro. (Il dominio gratuito viene fornito solo con piani di livello Preferred e Business)

2. Tempo di attività al di sopra della media del settore

Negli ultimi 24 mesi hanno avuto un tempo di attività medio del 99,98 percento. Sono stati abbastanza buoni negli ultimi 24 mesi e negli ultimi 12 mesi hanno mostrato risultati eccezionali, raggiungendo il 100% dei tempi di attività in diversi mesi.

Tempo di attività medio degli ultimi 12 mesi:

  • Tempo medio di attività di gennaio 2020: 100%
  • Tempo medio di attività di dicembre 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di novembre 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di ottobre 2019: 99,99%
  • Tempo medio di attività di settembre 2019: 99,99%
  • Tempo medio di attività di agosto 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di luglio 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di giugno 2019: 99,98%
  • Tempo medio di attività di maggio 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di aprile 2019: 100%
  • Tempo medio di attività marzo 2019: 100%
  • Tempo medio di attività di febbraio 2019: 100%

westhost-prestazioni-24 mesiSito di test live: hostingfacts-wh.com | Avg. uptime e velocità: 24 mesi+

2. Migrazione gratuita e garanzia di rimborso entro 30 giorni

WestHost ti aiuterà a trasferire i tuoi file e il tuo sito web dal tuo attuale host web al loro server. Offrono anche un rimborso completo supportato dalla loro politica di rimborso di 30 giorni. Se per qualsiasi motivo decidi che il loro servizio non è per te entro 30 giorni dalla registrazione, ti rimborseranno per intero. Questo vale solo per i loro piani di hosting condiviso.

3. Attivazione istantanea

A differenza della maggior parte degli host web (in particolare l’hosting inMotion & Hub di hosting Web), non devi attendere ore o giorni per l’attivazione del tuo account. Con WestHost, il tuo account verrà attivato all’istante.

4. Sicurezza avanzata con backup notturni

Con regolari backup notturni per la maggior parte dei loro piani di web hosting, supporto per Cloudflare CDN e rimozione automatica del malware per i loro piani, WestHost sembra essere un host molto sicuro.

5. App con un clic e Website Builder

WestHost offre un’installazione con un clic per molte delle migliori app su Internet tramite Softaculous. Ciò include tutto, da WordPress a Joomla, Drupal e Magento.

Tuttavia, mentre quelle app sono fatte su misura per i webmaster esperti, i blogger principianti potrebbero aver bisogno di un po ‘più di aiuto.

Fortunatamente, WestHost offre anche un costruttore di siti Web fai-da-te e anche opzioni di negozi online.

Il costruttore di siti Web include oltre 165 temi di trascinamento della selezione, oltre a un piano all-in-one che include un nome di dominio, hosting e indirizzi e-mail. Fondamentalmente, tutto il necessario per avviare il tuo primo sito sotto lo stesso tetto.

E a soli $ 3,71 / mese a partire dal prezzo di lancio, è ancora un’opzione conveniente e conveniente, quindi non è necessario impostare o connettere tutte queste cose manualmente.

6. Elenco dei prezzi relativamente trasparente

Gli host Web sono noti per seppellire i costi nei luoghi che meno li aspetti.

Di solito devi riversare sui loro termini di servizio per trovare i più grandi. E anche allora, ci sono molte tonnellate di upsell che ti aspettano come una mina durante il processo di checkout.

Molti di questi costi “nascosti” ruotano attorno a maggiori tassi di rinnovo. Ecco perché siamo stati felici (e francamente, sorpresi) di vedere che WestHost ha un grande listino prezzi di questi dettagli per tutti i loro prodotti. Tutto è letteralmente completamente aperto da rivedere – nessun legale difficile da decifrare.

L’unica cosa noiosa è che dovrai ordinare tra dozzine, se non centinaia, delle loro varianti di prodotto per trovare risposte specifiche (come le differenze nella frequenza di rinnovo tra nomi di dominio con .coms .org)..

Ma in entrambi i casi, plaudiamo al loro sforzo di essere almeno aperti su tutti i modi in cui i loro prodotti potrebbero costarti di più nel prossimo futuro.

Contro dell’utilizzo dell’hosting WestHost

Sfortunatamente, WestHost pubblica una media (o leggermente inferiore alla media) dove conta.

1. Tempo di caricamento più lento del ideale

Il nostro test ha rivelato che il tempo medio di caricamento della pagina è stato di 881 ms negli ultimi 24 mesi, il che non è il peggiore che abbiamo visto ma è ancora più lento degli host più votati.

Tempo medio di caricamento WestHost:

WestHost-2019-2020-statisticheVelocità media WestHost 2019-2020 | Vedi le statistiche

2. 40+ minuti per mettersi in contatto con il loro supporto

Non sono sicuro che si tratti di un truffatore, ma ci sono voluti 40 minuti per contattare l’assistenza clienti. Detto questo, l’assistente di supporto è stato gentile e disponibile. Siamo anche colpiti dal fatto che offrono un numero verde per le persone che vogliono contattarli dagli Stati Uniti.

Abbiamo anche fatto un controllo in background per scoprire cosa pensano gli altri clienti di WestHost e abbiamo scoperto che i loro clienti avevano recensioni contrastanti sul loro supporto.

Supporto per WestHost

Scott è stato utile, ma ci è voluto molto tempo per mettersi in contatto

3. Non “Veramente” Illimitato

Mentre alcuni piani di hosting condiviso di WestHost promettono file, larghezza di banda e database illimitati, è importante notare che la loro stampa fine dice diversamente. Ecco un preventivo diretto dalla loro pagina Termini e condizioni:

“Il nostro hosting condiviso illimitato è progettato per soddisfare le esigenze della maggior parte delle piccole imprese e dei siti Web personali; non è progettato per soddisfare le esigenze delle grandi aziende o dei servizi client che non rientrano nel modello di utilizzo medio per l’hosting condiviso e potrebbe essere più adatto ai piani di hosting che offrono funzionalità estese. Conti con un numero elevato di file (numero di inode superiore a 200.000), database di dimensioni superiori a 5 GB o dimensioni cumulative di tutti i database di oltre 10 GB possono avere un impatto significativo sulle prestazioni del server. Ci riserviamo il diritto di richiedere la riduzione del numero di inode (file e directory) e / o dimensioni del database per garantire le prestazioni del server. Il mancato rispetto di queste richieste può comportare la chiusura del tuo account. “

In sostanza, anche se promettevano un hosting illimitato, il tuo account non dovrebbe generalmente avere database che superano i 10 GB cumulativi. Se ritengono che i tuoi file siano troppi e che i tuoi database siano troppo grandi, possono richiedere la riduzione dei file o l’aggiornamento a un piano migliore. In caso contrario, il tuo account può essere chiuso.

Non siamo contenti di aver nascosto ciò che il loro hosting “illimitato” consente realmente nella loro pagina Termini e condizioni.

Detto questo, crediamo che non ci sia nulla di chiamato “hosting illimitato” e che WestHost sia abbastanza generoso per i prezzi che offrono.

4. Piani più economici Vieni con un impegno di 3 anni

Con la maggior parte dei loro piani, in particolare i piani di hosting condiviso, i prezzi sono troppo costosi e non sono adeguatamente comunicati: ad esempio, il piano personale è pubblicizzato come $ 1,99 al mese ma puoi ottenere quel prezzo solo se paghi da uno a tre anni a una volta. Il prezzo effettivo è di $ 8 al mese e il termine minimo che puoi pagare è di 3 mesi a $ 9,00 / mese.

5. Alcune restrizioni …

Alcuni dei loro piani sono troppo restrittivi. Ad esempio, i loro piani di hosting WordPress consentono solo 1 nome di dominio per server. Crediamo che possano fare di meglio.

6. Periodo dei prezzi di introduzione troppo breve

Tutti gli host web ti attireranno con un prezzo di partenza incredibilmente basso. Spesso sembra troppo bello per essere vero perché lo è: dopo il tuo primo mandato, il prezzo torna ai livelli normali (spesso due o tre volte il tasso iniziale).

Il lato positivo è che la maggior parte degli host ti permetterà di bloccare quella tariffa bassa per un massimo di tre anni. Quindi stai risparmiando un sacco di soldi in quel periodo di tempo.

Il problema con WestHost è che mentre inizialmente hanno una tariffa davvero conveniente ($ 1,99 / mese), puoi acquistarla solo per un solo anno. Successivamente, il prezzo passa a $ 8 / mese.

Periodo di introduzione ai prezzi di 12 mesi di WestHost

Confronta questo “perso” ~ $ 6 / mese nel corso di due anni a confronto, e in pratica stai pagando in eccesso di circa $ 144 nei primi tre anni.

Questo non è l’unico problema, però.

L’opzione di hosting condiviso più economica di WestHost (il piano personale) non offre un nome di dominio gratuito, un indirizzo IP dedicato o un certificato SSL. Solo i loro piani più costosi includono quelle cose. Quindi all’improvviso, quello che sembrava abbastanza conveniente a $ 1,99 / mese ora sembra davvero costoso quando si tiene conto di tutti questi costi “nascosti”.

Prezzi WestHost, piani di hosting & I fatti in breve

Ecco una rapida panoramica dei vari piani di hosting offerti da WestHost:

Hosting condiviso: Il loro hosting condiviso – lo chiamano “Small Business Web Hosting” – prevede tre piani principali:

  • Piano personale: Questo piano costa $ 1,99 al mese. Viene fornito con 50 GB di spazio su disco, larghezza di banda di 1.000 GB, 1 database, 1 sito Web, account di posta elettronica illimitati e 10 sottodomini.
  • Piano preferito: Questo piano costa $ 5,20 al mese. Viene fornito con 200 GB di spazio su disco, larghezza di banda di 2.500 GB, database illimitati, siti Web illimitati, sottodomini illimitati e account e-mail illimitati. Inoltre viene fornito con un nome di dominio gratuito.
  • Piano aziendale: Questo piano costa $ 6,40 al mese. Viene fornito con spazio su disco illimitato, larghezza di banda illimitata, database illimitati, account di posta elettronica illimitati, siti Web illimitati e sottodomini illimitati. Inoltre viene fornito con un nome di dominio gratuito e un IP dedicato.

Prezzi e piani di WestHost

    • Dominio gratuito: Solo per aziende + piani preferiti
  • Facilità di iscrizione: Procedura di registrazione rapida.
  • Modalità di pagamento: Carta di credito, Paypal.
  • Commissioni e clausole nascoste: Gli account di hosting condiviso non devono superare i 200.000 inode o la dimensione totale del database di 10 GB.
  • upsells: Nessun aumento.
  • attivazione dell’account: Attivazione istantanea.
  • Esperienza sul pannello di controllo e sul cruscotto: cPanel.
  • Installazione di app e CMS (WordPress, Joomla, ecc.): Installazione rapida di app e CMS popolari tramite Softaculous.

Consigliamo WestHost?

No, non lo facciamo.

WestHost è un host medio. Hanno un tempo di attività medio, velocità medie di caricamento della pagina e un supporto davvero medio. L’unico motivo per cui è ancora valutato nella nostra top 10 è il loro basso prezzo.

Faresti meglio a trovare un host diverso sul nostro sito.

Post scriptum Se vuoi vedere i provider di hosting che si sono posizionati sopra WestHost, controlla qui i nostri migliori host web.

Se hai usato WestHost, si prega di lasciare una recensione qui sotto. Bene o male: non importa davvero perché stiamo cercando di mantenere le nostre recensioni trasparenti e oneste.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author

Adblock
detector