Miglior hosting PHP: confronto e recensioni

Come agenzia web con MOLTI account di hosting (abbiamo innumerevoli progetti secondari e ci piace sperimentare), abbiamo una buona idea di ciò che definisce un grande host web. Questi sono i nostri migliori provider di hosting PHP, Web hosting di qualità reale senza rompere la banca.


Web Hosting Company Punteggio complessivo Prezzo / mese Spazio disco Funzionalità Sito web
siteground29.3 / 10$ 3,95 (sconto temporaneo del 67%)10 GBSupporto potente, veloce, epico, + garanzia di rimborso di 30 giorni! = Win!
hostgator8.7 / 10$ 2.78IllimitatoSpazio su disco economico + illimitato!
A2HostingLogo8.5 / 10$ 3,92 (invece di $ 7,99)IllimitatoSpazio su disco illimitato!
in movimento8.3 / 10$ 4,19 (sconto del 40%)IllimitatoEsperto, affidabile, leggermente più costoso.
DreamHost8/10$ 7,95IllimitatoGrande esibizione & supporto

Migliori recensioni di hosting PHP 2020

1. SiteGround

Logo SiteGround

Sito web: www.siteground.com
Prezzo: $ 3.95
Spazio sul disco: 10 GB

Pensiamo il miglior provider di hosting PHP è SiteGround. SiteGround è un leader globale per quanto riguarda l’hosting di siti Web. Offre cloud hosting, hosting dedicato, hosting WordPress e hosting condiviso (il suo servizio più popolare). Quindi, se stai cercando il miglior fornitore di hosting per il tuo sito, ti suggeriamo di esaminare SiteGround e di confrontare le sue caratteristiche con altri fornitori di hosting là fuori.

SiteGround offre tre opzioni per i loro piani di hosting condiviso: Startup (il loro piano di base), GrowBig (il loro piano intermedio) e GoGeek (il loro piano più ricco di funzionalità). Ti suggeriamo di optare per il loro piano GrowBig (soprattutto se hai comunque piani di aggiornamento) in quanto include le funzionalità più pratiche. Sebbene il piano StartUp ti offra anche molti margini di manovra per espandere la tua attività, sei limitato a un solo sito web. Ma non preoccuparti: se scegli di scegliere il piano più semplice, puoi sempre eseguire l’upgrade.

A parte i piani flessibili di SiteGround, ci piace anche il loro supporto clienti. Hanno supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tramite chat live, e-mail e telefono – sai che ci sono sempre persone che ti aiutano (a qualsiasi ora del giorno).

Non dovresti davvero aver paura di controllare SiteGround in quanto hanno una garanzia di rimborso di 30 giorni nel caso in cui decidi di annullare il tuo piano. 30 giorni sono sufficienti per avere la sensazione dei loro servizi, quindi non hai davvero nulla da perdere.

Professionisti

  • Piani di hosting flessibili
  • Prezzi accessibili
  • Certificato SSL gratuito

2. HostGator

Logo di HostGator

Sito web: www.hostgator.com
Prezzo: $ 2,75
Spazio sul disco: Illimitato

Se stai cercando un piano di hosting condiviso adatto alle tue esigenze, dai un’occhiata ai piani di HostGator. Il loro piano di tratteggio consente solo un sito Web, ma viene fornito con spazio di archiviazione illimitato e larghezza di banda illimitata. Se pensi che sia troppo limitante per te, scegli il loro piano Baby (in realtà è il loro piano più popolare). Il piano Baby ti consente di avere un numero illimitato di siti Web, quindi è un grande vantaggio. Tuttavia, ti consigliamo vivamente di ottenere il loro piano aziendale se hai già un’attività in esecuzione (ed è anche il miglior piano per l’e-commerce).

Stai pensando di trasferire il tuo sito Web su HostGator? Se lo sei, sappi che offrono assistenza gratuita per la migrazione ma è solo per un sito web. Se hai molti siti, dovrai pagare per i loro servizi (per gli altri).

Se hai ancora dubbi sul fatto che HostGator sia adatto a te, puoi usufruire della loro politica di rimborso di 45 giorni. Questo ti dà la possibilità di annullare il tuo piano fintanto che è entro tale periodo di grazia.

Uno dei motivi per cui HostGator è popolare tra i suoi utenti è che è molto facile da usare. Quindi, che tu sia un principiante o un web designer professionista, apprezzerai sicuramente la sua cPanel intuitiva.

Professionisti

  • Facile da usare
  • Buon servizio clienti (telefono 24/7, live chat, e-mail)
  • Tempo di attività affidabile

Contro

  • Non puoi scegliere la posizione dei tuoi server di dati
  • La migrazione gratuita è applicabile solo a un sito Web
  • Alcune persone trovano difficile la loro base di conoscenza per navigare

3. A2 Hosting

Logo di hosting A2

Sito web: www.a2hosting.com
Prezzo: $ 3.92
Spazio sul disco: Illimitato

Quando confronti le società di web hosting, assicurati di controllare anche A2 Hosting. È uno dei migliori là fuori e potrebbe essere il giusto fornitore di hosting per te.

A differenza di altri host web, A2 Hosting offre ai suoi utenti spazio di archiviazione illimitato e larghezza di banda illimitata anche sul suo piano più economico. Quindi, se tutto ciò di cui hai bisogno è un sito Web di base, il loro piano Lite può probabilmente adattarti bene (l’unica vera limitazione è che viene fornito con un solo sito Web).

Ora, se si desidera avere più di un sito Web, il loro piano di fascia media offre effettivamente siti Web illimitati. Se sei alla ricerca della velocità, tuttavia, ti consigliamo di dare un’occhiata al loro piano Turbo. È il loro ultimo piano di hosting condiviso e viene fornito con tutte le funzionalità che si trovano nei loro piani più economici e molto altro ancora.

Oltre ad avere tre opzioni tra cui scegliere nei loro piani, hai anche molte opzioni sulla modalità di pagamento. Puoi pagare mensilmente, 12 mesi, 24 mesi o 36 mesi in anticipo. Se cerchi sconti, prova per 36 mesi poiché ha i maggiori risparmi.

Se sei preoccupato per l’assistenza clienti di A2, in realtà hanno molto. Puoi contattarli tramite telefono e live chat. Hanno anche un sistema di biglietteria via e-mail.

Professionisti

  • Certificato SSL gratuito
  • Migrazione del sito gratuita
  • Molte funzioni di sicurezza

Contro

  • Alcune persone lamentano un servizio clienti scadente
  • Può essere piuttosto difficile annullare un piano (è necessario inviare la richiesta di annullamento 15 giorni prima della data di rinnovo)
  • Ci sono costi nascosti di cui devi essere prudente durante la registrazione

4. Hosting InMotion

Logo di InMotion Hosting

Sito web: www.inmotionhosting.com
Prezzo: $ 6.39
Spazio sul disco: Illimitato

InMotion Hosting è oggi uno dei fornitori decenti di piani di hosting. Sono in realtà una delle poche aziende di hosting che offrono ai loro clienti spazio di archiviazione illimitato e larghezza di banda illimitata anche sul loro piano più economico.

Il piano di lancio di InMotion è il loro piano base ed economico e ti è permesso di ospitare due siti web su di esso. Il loro piano di fascia media chiamato Power è più potente e puoi scegliere più di due siti Web quando scegli questo piano (fino a sei siti Web). Se sei particolarmente interessato al numero di siti Web consentiti e cerchi siti Web illimitati, hanno anche un piano per quello chiamato Pro (è anche il loro più veloce).

Ecco alcune altre cose che ci si aspetta da InMotion Hosting:

  • Garanzia di rimborso: i loro piani di hosting condiviso prevedono una garanzia di rimborso di 30 giorni. I loro piani di hosting per aziende, VPS e rivenditori prevedono in realtà una politica di rimborso di 90 giorni.
  • Procedura guidata per le app di Google: se hai intenzione di utilizzare le app di Google, la procedura guidata integrata renderà l’attività molto più semplice e veloce.
  • Uptime garantito del 99,95% – Questo è un tasso di uptime decente.
  • Sistema di sicurezza – InMotion Hosting utilizza il sistema di difesa dalle minacce (TDS), che è una funzione di sicurezza davvero impressionante.
  • Assistenza clienti – Hanno un ampio numero di articoli utili nella loro base di conoscenza. Tuttavia, se devi parlare con qualcuno, puoi anche farlo tramite telefono, e-mail e chat dal vivo.

Professionisti

  • Tempo di attività affidabile
  • Integrazione con app popolari
  • Trasferimento del sito gratuito

Contro

  • Vi sono segnalazioni di variazioni di velocità da parte dei consumatori
  • Non otterrai siti Web illimitati anche se esegui l’upgrade al loro piano di fascia media
  • Per massimizzare i tuoi risparmi dovrai pagare in anticipo 24 mesi.

5. DreamHost

Logo DreamHost

Sito web: www.dreamhost.com
Prezzo: $ 2.95
Spazio sul disco: Illimitato

È una buona idea considerare DreamHost quando si cerca un buon fornitore di hosting. Questa è una società rispettabile per la fornitura di hosting condiviso, hosting VPS, hosting cloud, hosting dedicato e hosting WordPress.

Quando si tratta del loro hosting condiviso, hai solo 2 opzioni: puoi scegliere il loro piano di avviamento (di base) o optare per il loro piano illimitato (full optional). Ti consigliamo di esaminare attentamente i due piani, ma sappi che la loro principale differenza sta nel numero di siti Web consentiti per piano. Vedete, il loro piano di avviamento ha un limite di un sito Web mentre il loro piano Illimitato consente un numero illimitato di siti.

Quello che ci piace dei piani di DreamHost è che entrambi hanno dominio gratuito, larghezza di banda illimitata e SSL gratuito: queste sono tutte caratteristiche importanti, sai. E non tutti i provider di hosting offrono quelli (specialmente sui loro piani più economici).

Un’altra caratteristica impressionante di DreamHost è che offrono ai loro clienti una politica di rimborso molto generosa: 97 giorni. Per quanto ne sappiamo, sono l’unica società di hosting che ha una garanzia di rimborso di 97 giorni.

L’assistenza clienti è importante per te? Dovrebbe, poiché avrai sicuramente bisogno di aiuto lungo la strada. Bene, hai molti modi per contattare il team di supporto di DreamHost (via telefono ed email) e hanno anche MOLTI articoli utili nel loro database.

Professionisti

  • Buona velocità
  • Tempo di attività affidabile
  • Generosa politica di rimborso

Contro

  • Ottieni un dominio gratuito solo quando paghi ogni anno per il primo anno di servizio
  • Il processo di registrazione può richiedere molto tempo
  • La loro Dashboard non è facile da usare

Hosting PHP: come trovare il migliore!

Può essere abbastanza difficile scegliere un buon host PHP se non sei davvero sicuro di cosa cercare. Bene, siamo qui per parlarti di tutte le caratteristiche importanti che dovresti verificare prima di prendere la decisione finale. Alla fine, ti richiederebbe di confrontare le funzionalità di cui parliamo di seguito con tutti i provider di hosting che stai prendendo in considerazione.

Posizione del server

mappa della posizione del serverLa posizione del server del tuo host PHP è importante per la velocità. Pertanto, la massima priorità sarebbe quella di trovare una società di hosting con server situati nelle vicinanze. Ad esempio, se vivi in ​​Australia, prova a trovare un fornitore di web hosting in Australia e, se vivi in ​​Canada, cerca un host web canadese. In caso contrario, dovrebbero almeno avere un servizio CDN integrato nelle loro funzionalità.

CDN sta per Content Distribution Network – ed è esattamente quello che fa – distribuire le versioni cache dei tuoi contenuti alle loro reti in modo da raggiungere rapidamente gli utenti finali.

Ci sono tonnellate di CDN là fuori e il tuo provider di hosting PHP scelto può usarne una qualsiasi. Un CDN molto popolare oggi si chiama CloudFlare – ed è comunemente trovato impacchettato in piani di hosting. Quindi, tieni d’occhio questo servizio quando rivedi le funzionalità delle società di hosting PHP che stai prendendo in considerazione.

Uptime del server

Le società di hosting in grado di offrire il 99,9% di uptime sono le migliori. Puoi facilmente confrontare i tempi di attività di diversi host web in cifre reali cercando su Google.

Non consigliamo di ottenere servizi di hosting che non promettono (e non forniscono) tempi di attività a questo ritmo in quanto potrebbero rivelarsi problematici. Troppi tempi di inattività possono influire sulla tua attività, soprattutto se si tratta di un sito di e-commerce.

Certificati SSL

Un sito sicuro è vantaggioso per tutti, per te e per i visitatori del tuo sito. Con un certificato SSL (SSL sta per Secure Sockets Layer), puoi essere sicuro che i trasferimenti di dati tra i server del tuo host e i visitatori del sito sono crittografati. Gli hacker non saranno in grado di rubare informazioni se sono crittografati, lo sai.

Probabilmente hai visto siti con certificati SSL, ma semplicemente non ne sei consapevole. Se vedi una “s” all’inizio dell’URL di un sito Web (esempio: https: //), significa che il sito è conforme al certificato SSL. Se un sito Web ha solo http sul suo URL, significa che non ha un certificato SSL e non è sicuro.

In questi giorni, la sicurezza è diventata un grosso problema su Internet – ed è per questo che sempre più persone si fidano solo dei siti che portano quella “s” nei loro indirizzi. In effetti, lo stesso Google sta incoraggiando i siti a disporre di certificati SSL e lo considera come un segnale di ranking nel SEO.

Alla luce delle affermazioni di cui sopra, si consiglia di scegliere un provider di hosting PHP che offra certificati SSL come parte dei loro piani di hosting. I certificati SSL di base sono inclusi anche nei pacchetti che dispongono del servizio Let’s Encrypt.

Se si scopre che il piano di hosting che finisci non ha un certificato SSL gratuito, assicurati di averne uno (sì, è così importante). Puoi acquistarlo da qualsiasi società di hosting pagando la funzione aggiunta (costa circa $ 10 / anno).

Velocità

In generale, la velocità del tuo sito è già gestita se segui i nostri consigli sulle posizioni dei server e / o sui CDN. Tuttavia, non hai nulla da perdere (e tutto da guadagnare) se la tua società di hosting scelta ti offre di più.

Più risorse CPU è sempre una buona cosa. Anche gli script personalizzati specifici per PHP aumenteranno la velocità del tuo sito. Sono tutti buoni e dovrebbero essere considerati bonus quando finisci per ottenerli come funzionalità extra.

Spazio sul disco

Se stai creando un’attività di e-commerce o un sito di appartenenza, lo spazio su disco è MOLTO importante. Consigliamo circa 20-30 GB di spazio su disco in queste situazioni e persino illimitato (se il tuo sito Web è enorme).

Per altri tipi di aziende, tuttavia (compresi i blog), possiamo dire che spazi su disco super grandi non sono realmente necessari. Se non puoi permetterti di ottenere piani con spazi di archiviazione illimitati, sappi che 1 GB è in genere sufficiente per aziende e blog tipici. In questo caso, ti invitiamo a utilizzare solo un’e-mail separata per non sovraccaricare lo spazio su disco limitato.

Pertanto, non acquistare immediatamente un piano solo per la sua funzione di spazio di archiviazione illimitata. Ricorda, ci sono molte altre caratteristiche da considerare per finire con il miglior host web PHP per il tuo sito.

Larghezza di banda e trasferimento dati

La larghezza di banda e il trasferimento di dati sul tuo provider di hosting PHP è molto importante soprattutto se stai offrendo download in loco di file molto grandi (ad esempio immagini, video e PDF solo per citarne alcuni). In questo caso, ti consigliamo di ottenere un piano con larghezza di banda e trasferimento dei dati illimitati poiché tali azioni possono davvero influire sui dati.

Servizio Clienti

A causa della sua grande importanza (soprattutto in periodi di difficoltà), possiamo solo suggerire di andare per i provider di hosting che forniscono assistenza clienti 24/7. Inoltre, dai la priorità a ricevere chat dal vivo e opzioni di supporto telefonico.

PHP: i dettagli

Ricerca di hosting PHP

Ai vecchi tempi, gli sviluppatori Web creavano siti Web e contenuti insipidi e statici perché non avevano accesso al linguaggio di scripting che abbiamo ora. Poiché non era assolutamente possibile creare un sito Web dinamico, le pagine Web contenevano contenuti HTML non elaborati, lasciando agli sviluppatori molto poco con cui lavorare. Non è stato fino al 1995, quando Rasmus Lerdorf, un programmatore, ha deciso di sviluppare un linguaggio di scripting per monitorare il suo curriculum online e mettere in relazione le informazioni personali. Ha chiamato questo linguaggio di scripting, PHP o Home Page personale. Questo è diventato il primo assaggio di PHP e di tutte le sue meraviglie.

Che cos’è PHP?

Logo PHPPHP è un linguaggio di programmazione essenziale per la creazione di pagine Web e contenuti dinamici. Originariamente stava per “Home Page personale” mentre oggi questo acronimo sta per “PHP: Hypertext Preprocessor”. Il ragionamento per la modifica del nome è perché lo scopo originale di questo linguaggio di scripting era per uso personale di Lerfords. Alla fine, PHP si è evoluto in qualcosa di più grande di quanto Lerford probabilmente abbia mai immaginato, rendendolo uno dei linguaggi di programmazione più popolari, comunemente usati al mondo.

PHP ha innescato un cambiamento nel mondo degli sviluppatori Web, consentendo loro di creare siti Web dinamici con contenuti animati e sorprendenti. Ha portato con sé un framework di facile utilizzo, con gli strumenti necessari per sviluppare siti vivaci e più interessanti. Prima dei siti Web basati su PHP, veniva utilizzato codice HTML codificato, che rendeva i siti Web molto insignificanti. PHP ha risolto questo problema utilizzando uno script non statico.

Un ottimo esempio di come PHP funziona in relazione all’HTML sono i siti Web in formato di accesso come Facebook. Affinché gli utenti possano accedere alla loro pagina Facebook, devono inserire le loro informazioni di accesso come nome utente e password in due piccole caselle. Le caselle in cui gli utenti inseriscono le loro informazioni di accesso fungono da moduli. Ciò che PHP fa allora è prendere le informazioni nel modulo e prendere le misure necessarie.

Quali sono alcune funzionalità di PHP?

Non c’è abbastanza spazio per elencare tutte le funzionalità e i vantaggi offerti da PHP. Fin dalla sua fondazione, ci sono state molte versioni di questo linguaggio e i programmatori si sforzano ancora di migliorare e migliorare questo linguaggio con script. Per questo motivo PHP può fare qualsiasi cosa sia che si tratti di raccogliere dati di moduli, generare contenuti di pagine dinamiche o inviare e ricevere cookie. Questo linguaggio di scripting può essere utilizzato nello sviluppo Web o incorporato in HTML. Può anche essere utilizzato in combinazione con vari sistemi di modelli Web, sistemi di gestione dei contenuti Web e framework Web.

PHP è disponibile principalmente su piani di hosting Linux, ma è anche compatibile con altri principali sistemi operativi tra cui Windows, Mac OS X, SO RISC e altri. Grazie alla sua versatilità e al supporto estremamente forte per una vasta gamma di database, è facile trovare il miglior hosting PHP disponibile per soddisfare le tue esigenze.

Perché usare PHP?

PHP supera le aspettative a causa del suo software facile da usare, composto da incredibili funzionalità e tecnologie sicure. Qualsiasi livello di competenza può utilizzare PHP, semplificando la creazione o l’aggiunta di contenuti dinamici a una pagina Web. È affidabile, ha un fantastico team di supporto di programmatori alle spalle e non ha costi. PHP è il linguaggio di programmazione ideale da utilizzare, essendo molto popolare tra sviluppatori e programmatori.

Gli sviluppatori hanno così tanto da guadagnare da questa risorsa leggera, rendendo le pagine Web facili ed efficienti, il tutto mentre sono in grado di aggiungere contenuti da un database per offrire divertimento su tutti i tipi di account di hosting. Questo linguaggio di programmazione è coerente e ben progettato, rendendo il processo di creazione di contenuti interattivi fluido e semplice. Oltre alle infinite funzionalità offerte da PHP, può interagire con molti linguaggi di database diversi. PHP continua a portare sul tavolo nuove funzionalità interessanti. Iniziare un nuovo progetto in PHP è un ottimo inizio per scrivere un ottimo codice, fornendo buone prestazioni, sviluppando infine un ottimo sito Web / installazione PHP.

Molti siti Web popolari come Facebook, Etsy o WordPress utilizzano PHP perché è ben testato e perfettamente funzionante. PHP è supportato da quasi tutti i web hosting dal più economico al più costoso. È sviluppato con un framework semplice che rende difficile commettere errori. Oltre ai siti Web, puoi anche utilizzare PHP per sviluppare pdf, determinate forme di flash e altro.

Host consigliato per PHP

Selezionare il miglior hosting PHP per sviluppare le tue esigenze è facile perché PHP è compatibile con la maggior parte degli host web. Non solo crea una buona base, ottima per tutti i livelli di competenza, ma dà vita ai siti Web (al contrario dei siti Web HTML codificati). Gli sviluppatori Web hanno scoperto che il miglior hosting PHP è SiteGround. Questo fornitore di host web si distingue dalla concorrenza offrendo in tutto e per tutto ottime funzionalità a un costo molto basso.

PHP Hosting Domande frequenti

Che cos’è un’applicazione Web dinamica?

Prima di PHP, le pagine Web si basavano fortemente sull’HTML, portando avanti la creazione di siti Web statici e non mutevoli. PHP crea pagine Web interattive e divertenti, liberando contenuti dai lati noiosi e noiosi che sarebbero stati altrimenti.

Un’applicazione web dinamica offre contenuti e funzionalità esteticamente gradevoli e divertenti agli spettatori. Facebook, ad esempio, è il principale sito di social media tra gli utenti, costituito dal linguaggio di programmazione di PHP. Parte di ciò che rende Facebook così popolare è il suo contenuto dinamico dell’applicazione web.

PHP è popolare?

Sì. PHP è in circolazione dal 1995, aprendo nuove porte per gli sviluppatori web e introducendo la prima occhiata al linguaggio con script e alle sue caratteristiche. Oggi, viene utilizzato da molti sviluppatori per la facilità con cui è possibile apprendere e si prevede che rimarrà per molti anni a venire (pensate ad esempio a WordPress). PHP supera le aspettative degli utenti, costituito da una vasta gamma di straordinarie funzionalità che semplificano la creazione o l’aggiunta di contenuti dinamici a una pagina Web. È affidabile, ha un fantastico team di supporto di programmatori alle spalle e non ha costi. PHP è il linguaggio di programmazione ideale da utilizzare, essendo molto popolare tra sviluppatori e programmatori.

Chi dovrebbe imparare PHP?

Gli sviluppatori, i programmatori o chiunque sia interessante nella creazione di siti Web e contenuti interattivi, dovrebbero imparare PHP. È facile da imparare, ottimo per tutti i livelli di competenza e si prevede che rimarrà sul mercato per molti anni a venire.

Come posso visualizzare HTLM statico all’interno di uno script PHP?

Opposto ad altri linguaggi di programmazione, PHP è progettato per funzionare a fianco di HTML. In uno script PHP, puoi lavorare tra i due, fornendo risorse semplici per la creazione di applicazioni Web interessanti, rispetto ad altri linguaggi di scripting.

Perché PHP 6 non è mai stato rilasciato?

PHP 6 non è mai stato rilasciato perché il progetto ha esitato a raggiungere il suo obiettivo finale. Dato che non è mai stato raggiunto, i progressi compiuti all’interno di questa versione sono stati rimandati in una versione in formato più piccolo di PHP 5. Per evitare confusione, la generazione successiva è stata chiamata PHP 7.

PHP è sicuro?

PHP ha il potenziale per fornire applicazioni Web sicure e protette. Gli sviluppatori inesperti devono prendersi il tempo necessario per comprendere appieno questa lingua, altrimenti possono incontrare lacune di sicurezza nei loro siti Web o applicazioni se non stanno attenti. Con l’aiuto di tutorial, corsi e formazione pubblicati, gli utenti acquisiranno una comprensione di PHP in modo rapido ed efficiente. Insieme a questo, quando vengono rilasciate nuove versioni di PHP, gli utenti sono incoraggiati ad aggiornare i loro siti Web per garantire pagine Web o applicazioni ancora più sicure.

Posso ancora usare le versioni precedenti di PHP?

Sì, le versioni precedenti di PHP sono ancora disponibili. Nel caso della versione 4, non è più supportato ufficialmente e si consiglia di trasferire i siti Web meno recenti alla versione 5 o successiva.

Cosa c’è di nuovo in PHP 7?

PHP 7 è l’ultimo sviluppo che offre una velocità ancora maggiore della versione precedente, nonché un metodo migliore per migliorare la gestione degli errori, il supporto Unicode limitato e altre funzionalità. Gli utenti sono incoraggiati a passare a PHP 7 per godere delle nuove e migliorate funzionalità che offre.

Come ottenere PHP?

Le istruzioni di installazione differiscono leggermente a seconda che PHP sia installato su un sistema Unix, Mac OS X o Windows. L’installazione e la configurazione di PHP si trovano di solito nell’applicazione del pannello di controllo del sito Web fornita dall’host senza alcun costo aggiuntivo per le spese di hosting; si consiglia di confermare ciò con l’host quando si sceglie un piano.

La storia di PHP

Conosciamo tutti PHP come uno dei tanti linguaggi primari che utilizziamo per lo sviluppo web e la programmazione per scopi generali. È uno dei linguaggi di codifica che ti dà la possibilità di incorporare il codice all’interno del markup HTML o HTML 5, per facilitare la scrittura di diverse funzioni, programmi e attività.

Come e quando è stato creato PHP

Esploriamo un po ‘della storia di PHP e di come è nata. Il primo sviluppo del linguaggio PHP è iniziato con Rasmus Lerdorf nel 1995. Lerdorf aveva già scritto una manciata di programmi Common Gateway Interface in C, che fino a quel momento li aveva appena usati per mantenere la homepage personale del suo sito web. Alla fine ha deciso di estenderli per essere in grado di lavorare e interfacciarsi con i moduli Web, e anche collegato con i database. Intendeva fare riferimento a questo nuovo strumento che aveva come Home Page / Moduli interprete o PHP / FI.

PHP ha iniziato ad essere incredibilmente utile per lo sviluppo di applicazioni Web semplici e dinamiche, che potevano essere utilizzate in una varietà di scenari diversi. Lerdorf ha quindi iniziato a migliorare il codice e ad accelerare il processo di segnalazione dei bug, quindi ha annunciato il lancio di PHP / FI come strumenti Home Page personali versione 1.0 in un gruppo di discussione Usenet. Lo ha condiviso nel giugno del 1995. Ciò che è incredibile è che nel 2013 PHP aveva ancora le stesse abilità di base con cui era stato progettato nel 1995.

Ciò che è ancora più interessante è che Lerdorf non voleva che PHP diventasse questo nuovo e imponente linguaggio di programmazione. Ha appena messo qualcosa che stava usando là fuori nell’universo per testarlo e migliorarlo. Da lì, ha continuato a compiere i passi logici successivi per migliorare i processi e le funzionalità di PHP. Prima che lui lo sapesse, un team di sviluppo si era formato intorno a lui e un uomo modesto che diceva di non avere idea di come creare un linguaggio di programmazione stava lavorando per creare il proprio.

Lerdorf e il team di sviluppo hanno lanciato PHP / FI 2, due anni dopo, nel novembre del 1997. Ciò che distingue PHP da molti linguaggi di codifica è che inizialmente non era progettato per essere un linguaggio di codifica. Era uno strumento che si sviluppava organicamente attraverso la condivisione di qualcosa di utile, che poteva facilmente lavorare con e essere incorporato in HTML.

Sfortunatamente, poiché è stato sviluppato organicamente in modo intuitivo, c’erano molte incongruenze e incongruenze nelle funzioni di denominazione e nell’ordinamento dei parametri di tali funzioni.

Cambiamenti in PHP nel corso degli anni

1) Versioni 3 e 4

Nel 1997, Andy Gutmans e Zeev Suraski hanno collaborato con Zerdorf riscrivendo il parser, al fine di sviluppare la base di quello che sarebbe noto come PHP 3. Dopo aver lavorato con PHP, decisero di lanciare PHP 3 nel 1998. I due di loro ha anche iniziato a riscrivere e ridisegnare il core di PHP, dal quale Zend Engine è stato creato nel 1999.

Fu poco dopo nel 2000 che la versione PHP e Zend Engine rinnovate di recente sarebbero state fuse per creare PHP 4, che era alimentato da Zend Engine 1.0. Il team è stato in grado di lavorare su questa versione di PHP dal 2000 al 2008 quando ha raggiunto la versione 4.4.9 prima di decidere di interrompere lo sviluppo con quella versione e ha smesso di rilasciare anche eventuali aggiornamenti di sicurezza per essa.

2) Versione 5

Durante il periodo in cui PHP 4 era ancora in fase di aggiornamento e nuovi sviluppi, PHP 5 è stato rilasciato nel 2004 e quindi è stato alimentato da Zend Engine II. Questa versione di PHP è stata accompagnata da numerosi preziosi aggiornamenti che includevano un supporto migliorato per la programmazione specifico dell’orientamento agli oggetti. Inoltre è arrivato con l’estensione degli oggetti di dati PHP, noto come PDO, e altre modifiche alle prestazioni che hanno contribuito a migliorare la funzione del linguaggio. Il 2008 è quando molti sviluppatori PHP hanno iniziato a promuovere la transizione e la migrazione da PHP 4 a PHP 5.

3) Versione 6

PHP era in precedenza il bersaglio di molte critiche e critiche da parte degli esperti a causa della mancanza del supporto nativo Unicode a livello di linguaggio di base. Di conseguenza, nel 2005 un’iniziativa è stata guidata da Andrei Zmievski per portare il supporto Unicode nativo in tutto il linguaggio PHP. Ha deciso di farlo incorporando prima la libreria ICU, quindi ha rappresentato stringhe di testo come UTF-16, a livello interno.

Sfortunatamente, nel team mancavano sviluppatori che hanno capito come effettuare queste modifiche e hanno portato allo sviluppo del PHP 6 ancora non Unicode aggiornato.

4) Versione 7

Quindi, arriviamo finalmente alla lingua più attuale di PHP che usiamo oggi (che la maggior parte delle aziende di hosting ora supporta – controlla la nostra migliore pagina di hosting PHP per maggiori informazioni). La versione 7 è il risultato degli sforzi di Dmitry Stogov, Nikita Popov e Xinchen Hui che hanno deciso di refactoring Zend Engine in modo da poter utilizzare strutture di dati considerevolmente più compatte con miglioramenti alla localizzazione della cache. In questo modo, sono stati anche in grado di mantenere la compatibilità linguistica quasi totale.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map