Miglior cloud storage: recensioni 2020

Scegliere il miglior fornitore di cloud storage online oggi ha smesso di essere solo una questione di facile accesso e facilità d’uso.


Oggi utilizziamo il cloud storage per quasi tutto – dalla condivisione di foto personali, ai nostri film preferiti, a documenti professionali e progetti scolastici …

Quindi, è una decisione che non dovresti prendere alla leggera.

Il cloud storage è il mezzo principale per archiviare i nostri dati online, quindi è fondamentale che il tuo provider di archiviazione sia al sicuro da hacker e software dannoso, ma sia comunque facile da usare e accessibile da qualsiasi dispositivo.

Per fortuna, questo problema è stato risolto da diverse società di cloud hosting che hanno reso la sicurezza loro massima priorità, e divenne così la scelta preferita per le aziende che apprezzano anche la sicurezza dei dati e la privacy.

Inoltre, giganti della tecnologia come Google, Apple e Microsoft offrono l’archiviazione cloud come parte degli altri servizi, fornendo ai loro utenti diversi gigabyte di spazio di archiviazione completamente gratuiti. Sebbene potrebbero non essere così sicuri come i provider di sicurezza cloud dedicati, offrono un buon compromesso tra prezzo, funzionalità e supporto clienti.

Contents

Le migliori recensioni di archiviazione cloud 2020

Il modo migliore per sapere esattamente quali sono i migliori fornitori di cloud storage disponibili è quello di sapere esattamente cosa viene offerto da ciascuna azienda e quindi confrontarlo con le nostre esigenze.

Poiché tutti abbiamo valori e stili di vita diversi, le esigenze della tua azienda o del tuo spazio di archiviazione personale potrebbero differire dalla persona successiva. Detto questo, diamo un’occhiata alle nostre migliori scelte per i migliori fornitori di cloud storage nel 2020.

# 1 Google Drive: il migliore in assoluto

Google Drive include una gamma strabiliante di funzionalità funzionali tra cui un’incredibile capacità di ricerca e un’impressionante integrazione con altri servizi Google tra cui Google+ e Documenti. Ottieni 5 GB di spazio di archiviazione online gratuito al momento dell’iscrizione. È ideale per le persone che viaggiano molto e hanno bisogno di accedere ai propri dati ovunque e in qualsiasi momento.

Include opzioni di prezzo di 25 GB per $ 2,50 / mese e $ 30 / anno fino a un limite di 16 TB per $ 800 / mese. Il processo di utilizzo è piuttosto semplice in quanto è installata una cartella in cui trascini la selezione e Drive la sincronizza automaticamente.

logo di google drive

Professionisti

  • Programma di archiviazione online facile da gestire
  • Le funzioni intuitive facilitano la navigazione
  • Deposito all-in-one a tua disposizione
  • Forte supporto clienti e backup
  • 15 GB di spazio di archiviazione gratuito
  • Autenticazione a due fattori
  • Integrazione di Google Documenti
  • Collaborazioni in-app
  • Molte integrazioni di app di terze parti
  • Grandi capacità multipiattaforma
  • Splendida interfaccia utente basata sul Web e app mobile

Contro

  • Nessuno strumento di amministrazione
  • Durante la conversione in PDF, la formattazione del file potrebbe cambiare
  • Cambiare account è una seccatura
  • Secondo quanto riferito, la velocità di upload è lenta
  • Nessuna sincronizzazione a livello di blocco
  • Server più costoso
  • Mancanza di crittografia della privacy
  • La sicurezza della condivisione dei file è fragile e ha margini di miglioramento
  • Nessuna modalità offline
  • Nessuna protezione con password per i file

# 2 pCloud: la migliore crittografia di archiviazione cloud

Lanciato nel 2013, pCloud si distingue come candidato dinamico nel campo dell’archiviazione cloud. Ospita clienti straordinari come BMW, Twitter, Coca Cola e Uber.

Gli utenti ottengono una versione di prova da 10 GB con crittografia privata opzionale e il servizio di trasferimento pCloud che consente a qualsiasi utente di trasferire gratuitamente file di dimensioni maggiori (5 GB fino a 10 destinatari). Anche i piani a vita sono in palio per 2 TB.

logo pcloud

pCloud offre anche una cronologia dei file estesa per 360 giorni e la crittografia lato client. In combinazione con un sistema di riavvolgimento e 5 copie separate di ogni file memorizzato, non dovrai preoccuparti di eliminare accidentalmente nulla.

pCloud è disponibile su tutte le piattaforme digitali: Windows, Linux, Mac, iOS, Android, Microsoft e così via

Professionisti

  • Sicurezza dei file condivisi
  • Assistenza clienti 24/7
  • Può pagare con bitcoin
  • Buona integrazione di terze parti
  • Interfaccia semplice e amichevole
  • Eccellente valore con un’unità di rete
  • Gli account gratuiti possono guadagnare bonus di archiviazione

Contro

  • La crittografia è disponibile come componente aggiuntivo
  • Nessuna personalizzazione delle autorizzazioni per la condivisione
  • Nessuna collaborazione incrociata
  • App desktop lenta
  • App Android non all’altezza
  • Impossibile modificare i file
  • Nessuna app per la produttività

# 3 Dropbox

Per la maggior parte degli utenti, Dropbox soddisfa e supera le aspettative. Offre velocità, sicurezza e spazio di archiviazione affidabili ed è facile da usare. Fondato nel 2007, viene spesso definito il padrino dello storage nel cloud.

Progettato per chiunque, all’inizio offre 2 GB di spazio di archiviazione gratuito. Riferendosi agli amici, è possibile aumentare questo a 16 GB. Inizia a $ 9,99 al mese e puoi scegliere tra un numero quasi infinito di opzioni di prezzo.

logo dropbox

Professionisti

  • Il miglior software di crittografia
  • Condivisione multipla
  • Sincronizzazione rapida e intelligente
  • Modifica del documento
  • Integrazione di Office Online
  • Dropbox Paper
  • Funzioni di collaborazione avanzate
  • Funzionalità di backup e archiviazione in tempo reale

Contro

  • Il desktop manager ha funzionalità limitate
  • Streaming multimediale non disponibile
  • Posizione del file difficile a causa della mancanza di schede specificate
  • Nessuna modifica in tempo reale
  • Mancanza di crittografia a conoscenza zero
  • Nessun sistema di navigazione gerarchica dei file
  • Non è possibile caricare prima i file direttamente dall’app

# 4 OneDrive

Microsoft OneDrive ha conquistato la sua reputazione nel settore dei giganti della tecnologia. Non ha lasciato nulla di intentato quando si tratta di buona integrazione e prezzi flessibili.

Questa soluzione di archiviazione online ha una licenza di $ 5,00 al mese che rende la condivisione e la collaborazione, l’accesso, strumenti potenti e sicurezza avanzata un gioco da ragazzi.

OneDrive offre anche una potente condivisione di file e la modifica di documenti tra colleghi. La collaborazione in tempo reale tra più utenti è una funzionalità aziendale top di gamma. Tuttavia, non esiste un vero versioning sui piani personali

logo onedrive

Professionisti

  • Alta velocità di trasferimento
  • Integrazione in Windows
  • Costo di archiviazione relativamente basso
  • Sincronizzazione rapida ed efficiente
  • Bundle di Office 365
  • Web office aperti integrati: PowerPoint, Word ed Excel
  • Interfaccia intuitiva
  • Ottima presentazione e gestione delle foto online

Contro

  • Il piano gratuito offre solo 5 GB
  • Nessuna crittografia a riposo per utenti personali
  • Nessuna opzione di backup automatico per PC
  • Modifica dei dati interrotta da ritardi
  • Sincronizzazione degli errori difficile da risolvere
  • Non intuitivo come Google Drive e Dropbox
  • Solo 30 giorni di versione
  • Nessuna crittografia a conoscenza zero

# 5 Tresorit

Classificato come uno dei migliori, più sicuri e ben crittografati sistemi di archiviazione dei servizi cloud, Tresorit ha solo un grosso difetto: è molto costoso.

Tuttavia, sarai in grado di superare quel prezzo elevato una volta che vedi quanto è funzionale e facile da usare e quanto è compatibile con altri dispositivi.

Con sede in Svizzera, sono popolari per loro speciali misure di sicurezza brevettate.

logo tresorit

Professionisti

  • Autenticazione a due fattori
  • Crittografia a conoscenza zero
  • Sicurezza senza pari
  • Buona condivisione e collaborazione
  • Chiave di roaming e chiave principale
  • Cronologia delle attività

Contro

  • I file locali eliminati rimuovono i file dal cloud
  • Nessun livello gratuito
  • Tutti i livelli tranne quelli aziendali hanno limiti di dimensione del file
  • Estremamente costoso
  • Il tempo di apprendimento richiesto è complicato da usare

# 6 MEGA

Progettato dal noto imprenditore di Internet Kim Dotcom, MEGA offre servizi eccellenti e sicuri a un prezzo economico.

Offrono una versione di prova pilota iniziale di oltre 50 GB gratuitamente e altri 10 GB per ogni amico che inviti. Questo è più della maggior parte della loro concorrenza nelle offerte del settore.

D’altra parte, i prezzi tendono ad essere un po ‘più alti rispetto ai concorrenti.

logo mega

Professionisti

  • Condivisione di link crittografati
  • Crittografia a conoscenza zero
  • Supporto per Windows, Linux e MAC
  • App mobili per Android, iOS e Microsoft
  • Un limite di archiviazione gratuito da 50 GB leader del settore per gli utenti gratuiti

Contro

  • I prezzi non sono soddisfacenti rispetto ai concorrenti
  • Nessun limite per il download dei collegamenti
  • La velocità varia
  • È necessario eseguire il backup attivo dei file
  • Se si perde la chiave di crittografia i dati vengono persi per sempre

Servizi moderatamente impressionanti

Esistono ancora molti fornitori di servizi di cloud storage, quindi non tutti potrebbero essere al top. Ecco un altro elenco di provider di cloud storage che hanno moderatamente superato la nostra recensione.

# 7 Sync.com – Il miglior provider di archiviazione cloud del 2020

Il modo migliore per pensare a Sync.com è come una versione più sicura di Dropbox. Si stima che sia attendibile da oltre 700.000 aziende e clienti in tutto il mondo.

La nostra ricerca ha concluso che lo è la soluzione di servizi cloud più ricca di funzionalità disponibile nel 2020. Spicca tutte le caselle giuste quando si tratta di prezzi convenienti, utilità rapida, facilità d’uso e profonde misure di sicurezza.

La sincronizzazione rende facile per le aziende condividere e collaborare facilmente sul cloud. Inizia l’esperienza con un piano base di soli $ 5,00 al mese / utente di 1 TB.

logo sync.com

Professionisti

  • Funzionamento estremamente veloce
  • Facile configurazione dell’account, installazione del programma e utilizzo del PC
  • Aggiornamento in tempo reale dei documenti universalmente
  • Prezzi convenienti
  • Possibilità di recuperare vecchie versioni e file eliminati
  • File di backup e archiviazione a lungo termine nella funzione Vault
  • L’utente PRO può condividere file di grandi dimensioni con utenti di account gratuiti
  • Crittografia a conoscenza zero integrata
  • Protocolli di sicurezza ermetici
  • Nessuna dimensione del file o limiti di upload
  • Interfaccia fantastica

Contro

  • I rapporti sulla perdita di sincronizzazione comportano una pausa manuale
  • Difficile lavorare su un file in conflitto se vi si accede da due persone contemporaneamente
  • L’assistenza clienti include solo e-mail e schede
  • Manomettere troppi file e rinominarli contemporaneamente produce file in conflitto
  • Nessuna copia a livello di blocco disponibile
  • Non ha sufficiente integrazione con utenti di terze parti come Asana, Microsoft, Slack e Trello
  • Nessun piano mensile

# 8 Koofr

Koofr è un’altra soluzione di archiviazione cloud con più connessioni cloud. Lo scopo principale è di archiviare e condividere piccoli file.

Koofr si collega agli account Dropbox, Amazon, One Drive e Google Drive. Offre anche una funzione di ricerca unificata nel cloud e in altri dispositivi configurati ed è accessibile tramite iOS, Android e Windows.

L’accesso è centralizzato in un unico database e varia da freemium da 2 GB a aggiornamenti con capacità maggiori.

logo koofr

Professionisti

  • Nessun limite per le dimensioni dei singoli file
  • Sincronizzazione bidirezionale
  • Backup automatico da telefoni
  • Buona collaborazione con la condivisione in-app
  • La versione integrata tiene traccia e ripristina le versioni precedenti
  • Crittografia di sicurezza SSL e Transport Layer

Contro

  • Scadenza di recupero di sette giorni
  • Nessuno strumento di terze parti
  • Nessuna copia di file a livello di blocco
  • Opzioni di supporto limitate

# 9 SecureSafe

Non è il servizio più ricco di funzionalità là fuori, SecureSafe offre una quantità base e adeguata di elementi per soddisfare le vostre esigenze.

Lanciata nel 2008, questa società con sede a Zurigo ha prodotto un caveau digitale di sicurezza online rafforzata.

Logo SecureSafe

Professionisti

  • Crittografia avanzata
  • Facile da navigare nell’app
  • Gestore password e Team Safe
  • Autenticazione a due fattori
  • Crittografia a riposo e in transito
  • Crittografia a conoscenza zero

Contro

  • Visual obsoleto
  • Offerte a valore aggiunto costose e carenti
  • Spazio di archiviazione limitato rispetto ad altri marchi
  • Sincronizzazione dei file a livello di blocco
  • Nessuna opzione di condivisione delle cartelle
  • Condivisione di file limitata
  • Nessuna collaborazione in-app

# 10 Woelkli

A differenza di altri presenti nell’elenco, Woelkli è in ritardo rispetto alla concorrenza a causa del suo rigido meccanismo di prezzi.

Tuttavia, continuano a fornire velocità, sicurezza, facilità d’uso e capacità operativa decenti.

Logo Woelkli

Professionisti

  • Può costruire e mantenere il proprio cloud
  • App native, buona integrazione e collaborazione
  • Il client Web è intuitivo e interattivo
  • Disponibile il controllo delle versioni
  • Crittografia a conoscenza zero

Contro

  • Nessun supporto per clienti gratuiti
  • Estremamente costoso
  • Gli editor di documenti non sono gratuiti
  • Impossibile riprodurre file audio
  • Freemium da 1 GB

# 11 OpenDrive

OpenDrive è ben noto per i suoi piani di prezzi flessibili e la capacità di unire le funzionalità di Dropbox con il potere collaborativo di Asana. Questo pacchetto professionale può sembrare obsoleto, però.

Promette servizi di archiviazione, gestione dei contenuti e backup e ripristino illimitati. La versione gratuita offre 5 GB di spazio di archiviazione, un limite massimo di dimensioni del file di 100 MB e un limite giornaliero di 1 GB di trasferimenti totali di file.

Logo OpenDrive

Professionisti

  • Spazio di archiviazione illimitato e prezzi convenienti
  • L’interfaccia web è senza problemi
  • Potenti strumenti di collaborazione
  • Streaming multimediale
  • Modifica di documenti online
  • Protezione sicura
  • Crittografia privata
  • Più utenti
  • Funzionalità di backup
  • Compatibilità multipiattaforma avanzata

Contro

  • Interfaccia desktop disgiunta
  • Velocità di upload e download lente
  • Limite di trasferimento impostato su 200 KB nella versione gratuita
  • Funzionalità di condivisione limitate
  • Limitazioni della dimensione del file
  • L’assistenza non è 24/7
  • Linux non supportato
  • Nessun controllo delle versioni dei file a livello di singolo piano
  • Nessuna autenticazione a due fattori
  • Ritardi delle app mobili

# 12 Amazon Cloud Drive

Amazon Cloud Drive offre il ripristino dei dati che lascia spazio a miglioramenti.

Ottieni accesso a spazio di archiviazione illimitato per foto e spazio di archiviazione di 5 GB per account di base.

Presenta due versioni di piani a pagamento a partire da $ 11,99 / anno. Avere solo due piani disponibili non lascia molto spazio alla flessibilità.

Amazon Cloud Drive

Professionisti

  • Alta compatibilità multipiattaforma
  • Rapporto qualità prezzo
  • Buona velocità di upload e download
  • Memoria fotografica illimitata
  • Facile da usare
  • Assistenza clienti 24/7

Contro

  • Limitato a due piani non flessibili
  • Applicazione desktop proibitiva
  • Richiede il numero di carta di credito per la configurazione dell’account
  • Nessun controllo delle versioni dei file
  • Nessuna crittografia a riposo
  • Nessuna password di collegamento

# 13 SugarSync

SugarSync offre un potente servizio di archiviazione cloud e di sincronizzazione dei file per uso personale.

Nonostante sia intuitivo, è costoso e manca di molte funzionalità che sono ritenute troppo basilari per il successo del cloud. È uno di quei casi in cui il prezzo non riflette il valore.

Logo SugarSync

Professionisti

  • Buone app mobili
  • Cartelle protette
  • Interfaccia desktop dedicata
  • Integrazione di Esplora file
  • Si integra con Boxcryptor
  • Compatibile con le principali piattaforme
  • Funzione di cancellazione remota
  • Funzioni di condivisione e collaborazione

Contro

  • Nessun supporto Linux
  • Nessuna chat dal vivo o supporto telefonico per singoli utenti del piano
  • Nessun abbonamento gratuito e solo 30 giorni di prova gratuita
  • Il controllo delle versioni dei file è limitato a cinque versioni precedenti
  • Scarsa velocità di upload
  • Nessun live streaming
  • Costi di assistenza telefonica extra per gli utenti del piano personale
  • Interfaccia complessa

# 14 MiMedia

MiMedia è, come suggerisce il nome, una soluzione di archiviazione cloud personale focalizzata principalmente sull’intrattenimento degli appassionati di file multimediali.

Ciò che manca nel servizio clienti e nell’esperienza utente, compensa prezzi competitivi. Alla fine, copre i requisiti di base di un servizio cloud standard.

Professionisti

  • Schema tariffario amichevole
  • Freemium da 10 GB
  • Sincere capacità di sincronizzazione e condivisione

Contro

  • Esperienza utente e interfaccia classificate come povere
  • Manca di servizi di assistenza clienti

# 15 iCloud

Il servizio cloud del componente di sincronizzazione delle cartelle di Apple, iCloud, si concentra principalmente su dispositivi e app Apple.

Tieni presente che, se sei un utente Android, non sarai in grado di sincronizzare iCloud con il tuo dispositivo.

Tuttavia, può essere utilizzato in un browser Web e su computer non progettati da Cupertino.

logo iCloud

Professionisti

  • Compatibile con Windows macOS
  • Sincronizzazione automatica con tutti i dispositivi iOS
  • Ottimizzazione dell’archiviazione
  • Prezzi competitivi

Contro

  • Freemium da 5 GB
  • L’interfaccia web è complicata
  • Nessuna ricerca nell’interfaccia web
  • Mancanza di opzioni di configurazione
  • Nessun supporto e-mail

# 16 Jumpshare

Di solito non considerato parte del gruppo cloud a causa della sua incapacità di sincronizzare i file tra dispositivi, Jumpshare ha ancora molto da offrire.

Ha trovato il suo scopo nei servizi di condivisione di file. Naturalmente, la condivisione di file è disponibile con tutti i servizi di archiviazione cloud, ma Jumpshare brilla davvero in questo dipartimento.

Logo di Jumpshare

Professionisti

  • Eccellenti funzionalità di condivisione dei file
  • Link password
  • Condividi la pianificazione
  • Aspetto personalizzato e strumenti analitici
  • Cattura dello schermo e registrazione
  • Recupero e versione dei file eliminati

Contro

  • Freemium da 2 GB
  • Nessuna capacità di sincronizzazione dei file
  • Nessuna crittografia privata
  • Nessuna app Android
  • Una versione di 30 giorni di scadenza

# 17 MediaFire

Lanciato nel 2005, Mediafire da allora ha attratto 60 milioni di utenti a causa delle sue opzioni a basso prezzo ma non si classifica al meglio a causa delle opzioni di archiviazione di base.

A parte l’accessibilità economica, non c’è molto di cui vantarsi. Gli utenti di solito si lamentano delle basse velocità, della privacy e della sicurezza difettose e della mancanza di accesso al desktop.

Logo Mediafire

Professionisti

  • Freemium da 50 GB
  • Affordable
  • Limite dimensioni file 20 GB

Contro

  • Non si integra nel sistema dell’utente
  • Limitato a cinque utenti per account
  • Versione gratuita soggetta a pubblicità
  • Nessuna opzione di caricamento delle cartelle

# 18 4Sincronizza

Ancora una volta, un servizio cloud che ha cercato di lasciare il segno focalizzando la sua attenzione esclusivamente sui file multimediali, vale la pena provare 4Sync.

Poiché si concentra sulla memorizzazione di tali file, è un’ottima scelta per archiviare video e foto. Le opzioni e le velocità di sincronizzazione sono davvero decenti e puoi sincronizzare tra dispositivi desktop, mobili e tablet.

Come per alcuni servizi in questo elenco, l’assistenza clienti è praticamente inesistente.

Logo 4Sync

Professionisti

  • Buone capacità di condivisione
  • La sincronizzazione e la condivisione sono buone
  • Opzione di riproduzione multimediale

Contro

  • Servizio a basso valore
  • Nessuna sincronizzazione a livello di blocco
  • Nessuna collaborazione in-app

Servizi da evitare

Mentre ci sono molti fornitori di cloud storage che sono fantastici, ce ne sono anche molti di cui devi stare alla larga. Questo elenco non sarebbe completo senza i nomi che potresti voler cercare ed evitare.

  • Bitcasa – Nonostante fornisca funzionalità pertinenti, Bitcasa è rimasta indietro aumentando enormemente i loro prezzi e tagliando i loro piani di servizio a limitazioni e spese.
  • ADrive – A partire da $ 25 / anno con 100 GB di spazio di archiviazione, funzionalità di mappatura dell’unità, sincronizzazione dei file e opzioni di backup, si classifica male a causa di un bombardamento di guasti tecnici. Le funzionalità sono deboli, l’interfaccia è terribile, dovrai affrontare innumerevoli problemi di sicurezza e privacy e il supporto delle app è inesistente.
  • JustCloud – Dotato di un numero ridicolo di guasti, JustCloud offre un piano gratuito scadente, nessuna versione, prezzi atroci, opzioni di backup orribili, sincronizzazione e funzionalità limitate e un’esperienza utente complessa.
  • FlipDrive – Penseresti che il supporto 24/7 sia un bonus, ma pensiamo che sia lì solo per compensare il pessimo server cloud. Non esiste un’autenticazione a due fattori, nessuna protezione con password per la condivisione di file, nessuna crittografia lato server, nessuna app desktop, nessuna base di conoscenza e nessuna sincronizzazione dei file. “Bare bones” è il modo perfetto per descriverlo.
  • HubiC – Il backup gratuito da 25 GB è un’attrazione allettante, ma ti trascina in un terribile servizio cloud. La sicurezza complessiva è inaccettabile e l’assistenza clienti in pratica non esiste. Ti consigliamo di stare alla larga a tutti i costi.

Come funziona il “Cloud”?

Immagine vettoriale di cloud storageMolti di noi usano già il cloud storage e il cloud computing quotidianamente, di solito attraverso i nostri smartphone e altri dispositivi mobili. Ogni utente di iPhone ha accesso al proprio account iCloud dove può archiviare immagini e video, mentre la maggior parte degli utenti Android ha accesso a un account Google Drive dove può fare lo stesso.

Il modo migliore per comprendere l’archiviazione su cloud è se immagini di inviare per e-mail qualcosa dal tuo smartphone o workstation al tuo personal computer e salvarlo lì. �� ☁ �� … Solo, in questo caso, hai accesso diretto a quel file salvato da ogni dispositivo (smartphone, laptop, ecc.)

Anche se perdi il tuo smartphone o laptop, avrai comunque quei dati da qualsiasi altro computer, il che significa che non dimenticherai mai di “portare i tuoi dati con te”. Inoltre, se qualcuno ruba il tuo telefono (o laptop), non è possibile estrarre i dati sensibili, poiché il ladro avrà comunque bisogno di una password per accedere a qualsiasi cosa sia memorizzata nel tuo cloud personale.

“Ok, ma cos’è il cloud?”

La nuvola non è solo una cosa bianca soffice che fluttua nel cielo. In termini informatici, in realtà è un modo incredibilmente sicuro per archiviare i dati, indipendentemente da quanto.

Pensalo come un enorme disco rigido che non puoi effettivamente vedere. Al giorno d’oggi, quasi tutti i dispositivi mobili e i siti Web hanno incorporato il cloud che offre agli utenti finali un modo per archiviare foto, file musicali, video, documenti e altro senza effettivamente utilizzare tutto lo spazio di archiviazione del dispositivo. Inoltre, nel 21 ° secolo, abbiamo aspettative estremamente elevate in termini di archiviazione e sicurezza dei nostri dati.

Come funziona l'archiviazione cloud

Il cloud sostituisce sostanzialmente una moderna alternativa al disco rigido e ad altri dispositivi di archiviazione esterni come compact disc e pen drive (noti anche come flash drive). Inoltre, i dischi rigidi esterni hanno una durata relativamente breve in quanto hanno parti mobili e si corre il rischio di perdere tutto. Tuttavia, è improbabile che ciò accada mai con i file archiviati nel cloud.

Il backup dei dati non è l’unica cosa utile per il cloud. Con il ritmo accelerato dell’innovazione tecnologica, si registra un sostanziale aumento degli attacchi informatici e dei tentativi di furti informatici.

Il cloud è sicuro

sicurezza informaticaSempre più persone e gruppi maligni sono là fuori, cercando di rubare e vendere i tuoi dati. Per fortuna, grazie a tanti servizi di protezione, il cloud è incredibilmente difficile da hackerare.

Sotto la manutenzione di un amministratore di terze parti, gli utenti salvano i dati su un sistema di archiviazione di database remoto fuori sede. Il mediatore è Internet, che funge da filo di collegamento tra te e l’amministratore del computer.

Servizi come Wasabi, Amazon S3 e Microsoft Azure sono server che forniscono assistenza per l’infrastruttura con la creazione di un disco rigido esterno quasi illimitato: il tuo account cloud personale.

Esistono tre sottocategorie del cloud da considerare, tra cui:

  1. Infrastruttura come servizio (IaaS): Le grandi aziende come Google e Amazon noleggiano molte infrastrutture cloud per altre società.
  2. Platform as a Service (PaaS): Spazi online in cui gli sviluppatori soddisfano le esigenze esclusive degli utenti per creare applicazioni su misura.
  3. Software as a Service (SaaS): Il software è fatto per essere utilizzato da utenti banali via Internet.

Perché dovrei usare il cloud?

La relazione sinergica tra client e server ha a natura simbiotica (vale a dire che avvantaggia moltissimo entrambe le parti). Gli utenti abbonati al servizio cloud ottengono l’accesso al data center del server e il fornitore di servizi cloud ottiene una base client per utilizzare ciò che stanno fornendo.

Gli utenti iniziano a sfruttare i vantaggi dell’utilizzo del cloud non appena sincronizzano le copie dei loro file o cartelle con il server di dati. Invece di utilizzare il tuo dispositivo o trasferire i tuoi dati tramite social media o dispositivi di archiviazione fisica, si ottiene un serbatoio potenzialmente illimitato di spazio di archiviazione dei dati a tua disposizione quando usi il cloud.

Gli utenti occasionali stufi di dover organizzare, riorganizzare ed eliminare costantemente gli oggetti per liberare spazio o semplicemente acquistare continuamente spazio aggiuntivo per archiviare ricordi come foto, video e documenti adoreranno queste opzioni di archiviazione virtuale. Quando si tratta di attività pesanti, i clienti ottengono il vantaggio dell’accessibilità istantanea nell’archiviazione cloud su vasta scala, indipendentemente da dove si trovano.

È più un vantaggio sia per le attività commerciali di piccole e grandi dimensioni che richiedono ampie opzioni di elaborazione e archiviazione dei dati. La nuvola segue una metodologia pay-as-you-go, il che significa che non è solo conveniente da usare, ma offre capacità di utilizzo flessibile.

Ciò consente alle aziende di eseguire programmi essenziali attraverso Internet risparmiando enormi quantità di tempo, denaro, seccature e spazio. Indirettamente, ciò aumenta i profitti perché aumenta l’efficienza.

Una delle funzionalità centrali offerte dall’archiviazione cloud è chiamata virtualizzazione. È la creazione di macchine virtuali tramite software che suddivide la memoria e l’archiviazione, nonché la documentazione in più unità più piccole che ne semplificano il funzionamento.

Facilita la cooperazione tra server di computer, poiché le unità cloud sono il mezzo perfetto per lo scambio immediato di dati. Il fatto che fornisca una piattaforma in cui l’accesso è concesso a più utenti significa che questo servizio è uno strumento perfetto per luoghi di lavoro interni e remoti. I file possono essere caricati e scambiati più veloce ed efficiente che mai.

Un altro vantaggio è che il cloud storage consente alle organizzazioni di eludere la necessità di sottoporsi al laborioso processo di creazione di una rete locale. Gli elementi di sincronizzazione e autorizzazione aumentano l’esperienza virtuale. Inoltre, puoi persino integrare servizi offline come Slack o Microsoft.

L’uso universale attraverso un dispositivo abilitato per il cloud consente agli utenti di attingere alle proprie informazioni praticamente da qualsiasi posizione purché siano connesse a Internet.

Il cloud funziona nella premessa di ridondanza: utilizzando centinaia o migliaia di server di dati per garantire l’accesso su più macchine in qualsiasi momento. Nel caso in cui un server si arresti in modo anomalo o abbia problemi di manutenzione, un altro interviene rapidamente come backup.

Le aziende sono ostacolate dalla necessità di tenere il passo con la concorrenza ampliando costantemente i loro dipartimenti IT con nuove tecnologie, server e software, il che è una tensione per le risorse. Inoltre, sono necessari nuovi dipendenti per mantenere questi aggiornamenti. Il cloud elimina i principali obblighi interni e riduce significativamente l’I.T. spese (fino al 25%).

Quanto è sicuro il cloud?

Sollevando contemporaneamente l’onere delle esigenze di archiviazione dei dati in costante aumento di un’organizzazione, il cloud prende la sicurezza su larga scala. Come accennato in precedenza, i dati vengono trasferiti in posizioni remote sicure piene di generatori di energia di backup di emergenza e strumenti di prevenzione delle situazioni di emergenza.

La crittografia dei dati è la strategia più comune adottata per salvaguardare i dati, che, per motivi imprevisti, possono essere rubati o intercettati nel percorso verso il cloud. Il cloud offre protezione dagli hacker e dai dipendenti interni che agiscono intenzionalmente o involontariamente con i dati.

Per un ulteriore livello di protezione multidimensionale, l’autenticazione a due fattori viene utilizzata dai migliori provider di archiviazione cloud, per impostazione predefinita. L’iscrizione richiederà sia una password che un codice di cui solo l’utente specifico sia a conoscenza. Anche se un hacker ottiene l’accesso alla password dell’utente, non avrà il codice necessario per accedere alle informazioni.

La maggior parte delle aziende include un servizio di sistema di “crittografia a conoscenza zero” per rassicurare ulteriormente i propri clienti. Una rete intricata e profondamente complessa di algoritmi è tessuta per codificare i tuoi dati in un caveau di impenetrabilità anche dal server stesso.

Le pratiche di autorizzazione comportano anche la costruzione di un elenco di individui a cui è consentito l’accesso alle informazioni archiviate sul sistema cloud. Le aziende di solito impostano più livelli di autorizzazione, il che significa che i dipendenti di alto livello come i CEO o i capi dipartimento hanno accesso universale e file estesi da visualizzare, mentre un dipendente in prima linea è limitato al livello di accesso limitato.

Importanti funzionalità di archiviazione cloud 

hosting cloudEsistono alcuni criteri che ogni buon servizio di archiviazione cloud dovrebbe offrire. Guarda i seguenti fattori e prendili in considerazione prima di effettuare un acquisto. Successivamente, è possibile effettuare un’analisi comparativa in base alle proprie preferenze personali.

I servizi cloud esistono in una moltitudine di tipi e offerte, ma non tutti offrono lo stesso livello di funzionalità. Ciò significa che è indispensabile scegliere un servizio che offra funzionalità pratiche per te e che utilizzerai nella tua vita quotidiana.

Primo, l’accesso multi-dispositivo dovrebbe essere in cima all’elenco di tutti, ciò significa che dovresti essere in grado di accedere ai servizi di archiviazione cloud dal tuo tablet, smartphone, laptop, desktop e qualsiasi dispositivo mobile. Il servizio che scegli in definitiva dovrebbe fornire app su tutte queste piattaforme.

Anche le funzionalità di condivisione dei file sono un must, come ai nostri giorni condividiamo tutto: file, foto, voce e testo. Pertanto, la possibilità di modificare documenti all’interno di un servizio cloud stesso è una bella funzione bonus. Alcuni provider ti consentono solo di aprire e modificare il file al di fuori della memoria e di sincronizzarlo automaticamente. Alcuni offrono entrambe le opzioni, mentre altri come Knowhow e Livedrive vanno oltre i normali marchi e ti consentono di modificare le immagini all’interno dei loro programmi.

È qui che la sincronizzazione in tempo reale si posiziona come il passaggio successivo. Ad esempio, i file modificati dovrebbero salvare automaticamente le modifiche apportate al file e aggiornare il cloud storage da solo. Simile a questo è l ‘”opzione di rollback” (comunemente usata in Google Documenti), che dovrebbe consentire di ripristinare una versione precedente di un documento, se necessario. La maggior parte dei server ha un tempo di rollback limitato che va dai 30 ai 90 giorni.

Il servizio che scegli dovrebbe essere in grado di integrarsi con app di terze parti come Microsoft Online, Asana, Google Office Suite, Trello e così via. Se il servizio fa parte di un’operazione su larga scala, il più delle volte, offrono le proprie app come prendere appunti, task manager, flussi di lavoro e lettori di musica o video. Ad esempio, OneDrive offre OneNote, Dropbox offre documenti e Box ha note sulla casella.

Una caratteristica bonus è un possibilità di riprodurre e archiviare musica e video che spesso occupano gran parte dello spazio di archiviazione.

Funzionalità di condivisione e sincronizzazione dei file

L’obiettivo principale degli utenti finali quando optano per un servizio cloud sono le funzionalità di condivisione e sincronizzazione dei file. La maggior parte delle aziende segue il tipico modello di sincronizzazione sviluppato da Dropbox nel 2007.

Questo metodo include un’icona nella barra delle applicazioni e una cartella di sincronizzazione. Inizialmente si utilizza l’icona della barra delle applicazioni come strumento intermedio per accedere al sistema cloud.

Ciò comporta l’apertura di una cartella di sincronizzazione che fornisce quindi un collegamento che apre il client Web di archiviazione cloud e la funzione di menu delle impostazioni. Tutto il contenuto hai mai caricato sul tuo computer verrà visualizzato in questa cartella.

La condivisione dei file può essere condotta in diversi modi, tra cui reti di social media, client desktop, client di siti Web, copia e incolla, e-mail, collegamenti o persino invio di inviti a cartelle. Queste gli inviti alle cartelle dovrebbero avere le proprie autorizzazioni e i collegamenti devono avere alcune funzionalità di controllo del contenuto. Le autorizzazioni includono limiti di download, password e date di scadenza.

App mobili

Assicurati di optare per un servizio cloud compatibile con i due sistemi operativi mobili più comunemente usati e le loro controparti desktop: iOS + OS X // Android + Windows.

Facilità d’uso

Alla fine della giornata, non importa quanto tecnicamente avanzato possa essere il server che scegli, non desideri utilizzare un servizio che non conosci completamente o che ritieni complicato da gestire. I migliori servizi di cloud storage offrono fiducia in se stessi e richiedono una necessità limitata di assistenza IT costante.

Dovrebbero essere in grado di lavorare in sinergia con la maggior parte dei sistemi operativi, l’interfaccia dovrebbe essere intuitiva e intuitiva, e la grafica non dovrebbe mettere a dura prova la tua visione.

Se il tuo server Cloud funziona senza sforzo su Linux, Windows e macOS, è probabilmente un buon acquisto. OneDrive e MEGA sono opzioni esemplari di tali sistemi.

Sicurezza

sicurezza e backupI consumatori vogliono essere rassicurati sul fatto che se stanno affidando i loro record privati ​​allo storage nel cloud, possono aspettarsi il massimo livello di protezione. Verificare la certificazione delle misure fisiche e di sicurezza informatica.

Esistono oggi apparentemente infinite opportunità per la violazione dei dati, che si presentano sotto forma di virus informatici, hacker ed entità governative che scorrono tra le informazioni private, il furto di credenziali e così via.

Scegliere una password complessa e optare per un fornitore di servizi cloud che offre autenticazione a due fattori e altri strumenti per la prevenzione degli hacker è fondamentale. Gli attacchi man-in-the-middle (MITM) possono essere prevenuti dall’SSL & Protocolli TLS (quando sono implementati correttamente), mentre i dati in transito e in standby sono protetti tramite crittografia. L’aspetto negativo della crittografia dei dati è che se ti capita di dimenticare la password, il recupero è impossibile perché anche gli amministratori non possono aiutare.

Disponibilità del fornitore e politiche di durabilità

In questa categoria, osserviamo il tempo di attività del cloud. In media, ogni provider vanta un uptime medio del 99,9% a causa dell’architettura software ridondante integrata, che è quasi alla pari con i migliori servizi di web hosting condiviso.

I requisiti variano per celle frigorifere e dati attivi di importanza critica. Le piattaforme di eCommerce mission-critical richiedono quasi sempre un archiviazione BLOB più costosa e più forte rispetto a quella fredda (archiviazione fisica tradizionale).

Sii consapevole del fatto che dovrai essere molto attento nel verificare i reclami di ciascuna azienda. Nel 2016 Google ha rilasciato una dichiarazione in cui dichiara di avere un tempo di attività superiore rispetto ad AWZ e Azure. Microsoft ha quindi rilasciato una risposta, affermando che ha più regioni di Google e, pertanto, dati statistici accurati dovrebbero osservare la media dei tempi di attività per regione.

Controlla larghezza di banda e velocità di trasferimento

Gli ingenti investimenti in larghezza di banda delle piattaforme ad alte prestazioni sono una variabile estranea che i server non sono in grado di controllare poiché dipendono dalle prestazioni della WAN e dalle opzioni di dati in volo. Il software di backup fornisce un’accelerazione basata su software ma l’acquisto di una maggiore larghezza di banda è intelligente.

Il backup e la ridondanza stanno diventando sempre più popolari, poiché molte PMI fanno affidamento al 100% sui dati archiviati nel cloud. Come osserva Brien Posey, CIO di molti ospedali nazionali, “Il modo migliore per ridurre al minimo le probabilità di dover ripristinare i dati è utilizzare server ridondanti e archiviazione ridondante sulla rete di produzione”. Nel 2020, solo il 15% della spesa relativa al cloud è destinato al backup e alla ridondanza, ma questa percentuale dovrebbe aumentare drasticamente nei prossimi anni.

Le velocità di upload e trasferimento sono direttamente correlate alla distanza tra server e provider di servizi Internet. Abbiamo esaminato i servizi che ti garantiscono la libertà di regolare le impostazioni di trasferimento di conseguenza e migliorare la connessione, e che utilizza un algoritmo di trasferimento a livello di blocco. Questo è un elemento chiave quando si desidera accelerare i file aggiornati limitando la transizione solo alle parti modificate.

È possibile eseguire test pilota per accertare queste specifiche tramite una cartella da 1 GB e quindi misurare anche il tempo impiegato insieme alla distanza del server.

Servizio Clienti

Servizio ClientiLa maggior parte dei server cloud fornisce auto-aiuto per eliminare il numero di volte in cui dovrai contattare il sistema di assistenza clienti. Lo fanno attraverso una FAQ, video tutorial online, blog, altre risposte dei clienti, knowledge base e forum.

Questo può rendere più facile ottenere l’aiuto di cui hai bisogno e farti risparmiare tempo perché non dovrai aspettare che un rappresentante del servizio clienti ti assista.

Prezzi

Come acquirente, una delle tue principali preoccupazioni sarà quello che ottieni per i soldi che investi nei servizi cloud.

Il buon rapporto qualità-prezzo e il prezzo premium spesso non vanno di pari passo, ma generalmente più diversificato è il portafoglio di servizi, migliore sarà la tua scelta. Marchi affidabili e attenti al cliente offrono spesso un piano gratuito o un periodo di prova per superare un periodo di prova e assicurarsi di essere soddisfatti prima di impegnarsi a lungo termine.

I periodi di prova più popolari sono offerti dall’avvio da 2 GB di Dropbox all’offerta di Google Drive da 15 GB.

  • I costi di stoccaggio: La quantità di dati archiviati influisce sui prezzi sotto forma di costo per GB. Il tipo di dati e i livelli di attività influenzeranno anche il prezzo. Ad esempio, se si intende archiviare i dati attivi in ​​un database online attivo, il costo supera quello della conservazione frigorifera.
  • Accesso: L’archiviazione dei dati a freddo è l’opzione meno costosa, ma anche un uso eccessivo aumenterà il prezzo.
  • SLA: Gli accordi sul livello di servizio sono offerti dai fornitori di servizi cloud sotto forma di percentuale di uptime e garanzia di durata. La personalizzazione costa di più.

vita privata

La forza della privacy presentata differisce in base alla posizione geografica e ai contratti che i fornitori hanno con organizzazioni private e pubbliche. È risaputo che Google e Dropbox sono stati collegati al progetto Prism, il programma di sorveglianza di massa gestito dalla NSA degli Stati Uniti. Pertanto, Google è noto per eseguire la scansione dei contenuti e persino accedere al tuo account di posta elettronica per creare contenuti pubblicitari mirati.

Nel 2014, l’Unione Europea ha svelato un nuovo approccio alla privacy del cloud tramite il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) che imponeva la protezione della privacy dei dati per impostazione predefinita. Alcune società hanno aderito rapidamente al regolamento, tra cui MEGA, Tresorit e Sync.com. Molti dei provider elencati supportano SOX, PDI, DSS, HIPAA e altri.

Conclusione

Ormai, spero che tu abbia una buona idea di come funziona il cloud storage e perché è così importante scegliere un servizio di cloud storage affidabile e sicuro.

Inoltre, dovrebbe essere chiaro che non tutte le nuvole sono uguali. Mentre alcuni servizi potrebbero essere ricchi di funzionalità, altri non vale la pena iscriversi, anche per utenti entry-level. Ricapitoliamo i nostri migliori consigli:

  1. Sync.com
  2. Google Drive
  3. pCloud
  4. Dropbox
  5. Una guida
  6. Tresorit
  7. MEGA

L’approccio migliore, scegliendo tra questi servizi, è quello di creare un elenco di funzionalità di cui tu o la tua azienda avete bisogno ed elencarle nell’ordine di importanza. Scopri di quanto spazio di archiviazione hai realmente bisogno e se utilizzerai tutte le funzionalità che pagherai.

Ultimo ma non meno importante, non dimenticare mai la sicurezza informatica. Non c’è assolutamente alcun motivo per condividere le tue informazioni private con servizi inaffidabili o addirittura cattivi in ​​ciò che fanno.

Qualunque siano le funzionalità di cui hai bisogno, i migliori servizi di cloud storage saranno sempre quelli che sono sicuri, veloci e facili da usare e che ti semplificano la vita e il lavoro.

Dovrebbe terminare questa recensione con 2 ultimi trucchi / suggerimenti.

  • Richiedi una prova estesa più lunga – Alcune delle società elencate qui ti daranno una prova gratuita estesa se chiedi ai loro rappresentanti di vendita sugli account aziendali. Inoltre, se sei una startup, offrono spesso crediti gratuiti che possono equivalere a quasi un anno di risparmi.
  • Se stai accumulando molti crediti, puoi utilizzare una carta di credito di viaggio per ottenere l’1,5-4% di contanti sulle tue spese.
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author

Adblock
detector