Scalahosting – The Underdog per il quale ci piace fare il root

Scalahosting è un provider relativamente sconosciuto che propone una serie impressionante di tecnologie. E ‘solo aveva per ottenere la sua recensione.


Naturalmente, ho contattato l’assistenza e ho richiesto maggiori informazioni. Pochi minuti dopo, avevo il mio piano di hosting ed ero pronto a recensire Scalahosting.

Devo ammettere che è stata una piacevole sorpresa. Considerando la qualità del servizio, il provider è destinato a renderlo grande nel mondo dell’hosting piuttosto che dopo.

L’hai sentito prima qui: Scalahosting è la prossima grande novità.

Come è consuetudine, la nostra recensione di Scala si basa su risultati di test approfonditi, monitoraggio in tempo reale e settimane di sondaggio e studio dell’hosting condiviso dell’azienda.

Che cos’è Scalahosting?

Con circa 50.000 clienti e 700.000 domini ospitati, Scalahosting è un fornitore compatto e indipendente dagli Stati Uniti.

Ha due data center, uno nel suo paese natale e l’altro nell’UE. Una seconda struttura nordamericana è in costruzione.

Tuttavia, non stiamo parlando di un nuovo arrivato nel mondo dell’hosting. Al contrario, Scala ha 13 anni di esperienza e parecchie tecnologie da mostrare.

Non è un duro specialista, ma ha anche alcune sorprese per gli utenti di WordPress. In effetti, quando si confronta Scalahosting vs SiteGround o vs Bluehost, il primo impressiona parecchio.

A differenza della maggior parte dei concorrenti, tuttavia, Scala investe di più in ricerca e sviluppo e meno in marketing. Il risultato sono alcuni piani condivisi piuttosto solidi e probabilmente le offerte VPS più convenienti sul mercato.

La politica è lodevole e spiega perché il fornitore è così bravo mentre molto meno popolare di alcuni.

Basta parlare dello sfondo, però: passiamo alle virgolette e vediamo cosa distingue Scalahosting.

"Scalabile, potente, versatile"

uptime

99,99%

Velocità di caricamento

0.76s

Supporto

9/10

Caratteristiche

8.5 / 10

OVERAL4.1

The Essentials – Scalahosting Uptime, Speed, Support

Questi sono i tre grandi del web hosting. Se un provider inciampa qui, c’è poco (o meglio, niente) che può fare per compensare. Molte recensioni di Scalahosting lodano il fornitore in queste aree, quindi vediamo se i dati eseguono il backup di tutti i discorsi.

1. Eccellente uptime: 99,99%

L’uptime è una di quelle cose che non noti quando tutto funziona. Nonostante ciò, è probabilmente il fattore più importante nell’hosting.

Semplicemente, quando acquisti l’hosting, ti aspetti che il tuo sito sia sempre disponibile.

Ecco perché, non appena ho ottenuto il mio login Scala, ho creato un semplice sito WordPress e l’ho collegato ai miei strumenti di monitoraggio in tempo reale. Con poche settimane di dati, puoi avere una buona idea della disponibilità che puoi aspettarti.

Per quanto riguarda Scala, offre una garanzia di disponibilità del 99,9%, che è lo standard del settore. Ciò limita il tempo di inattività mensile totale a circa 43 minuti o meno di 1,5 minuti al giorno. È una garanzia ragionevole, tutto sommato.

Se Scalahosting viola la politica, è possibile ottenere crediti di hosting. Il provider accetterà persino i tuoi registri come prova, quindi puoi utilizzare uno strumento come StatusCake e tenere traccia della disponibilità del tuo server Scala.

Potresti pensare che tutti i fornitori ti lascerebbero farlo. Tuttavia, la maggior parte accetta solo i propri registri, il che significa che il provider decide cosa conta come un’interruzione (guardandoti, HostGator).

Il tempo di attività effettivo, tuttavia, è il luogo in cui l’infrastruttura cloud di Scala brilla davvero. Durante la stesura di questa recensione di Scalahosting, il provider ha registrato una disponibilità pressoché perfetta. I server hanno un tempo di inattività medio di un minuto al mese, il che è eccellente.

È sempre rassicurante vedere un fornitore mantenere la propria infrastruttura in condizioni eccellenti. Siamo partiti alla grande, ora passiamo alla velocità.

"Scala mostra un tempo di attività pressoché impeccabile e promette un adeguato rimborso in caso di violazione dello SLA."

2. Velocità decente

  • Tempo di risposta: 0,29 secondi
  • Tempo per un sito Web a pieno carico: 0,76 secondi
  • Sotto carico: 30 secondi

Nota: se esegui test di velocità sul mio dominio, i risultati potrebbero variare leggermente. Anche dalla stessa piattaforma di test, due test normalmente mostrano risultati leggermente diversi. Il mio sito è ospitato negli Stati Uniti, quindi l’ho testato da sedi statunitensi per questo Revisione alla Scala. Tutti i plugin e la cache sul lato server sono stati disabilitati.

Studio dopo studio mostra che la velocità è un fattore determinante per il successo del sito Web. I siti Web più veloci coinvolgono i visitatori in modo più efficiente, ottengono visitatori più ricorrenti e vendono più prodotti. Per quanto riguarda i siti lenti, beh, diciamo solo che non durano a lungo.

Inutile dire che la tua scelta di hosting svolge un ruolo importante qui. Un sito Web può essere veloce solo quanto il suo server consente, quindi dovresti scegliere saggiamente.

Per la recensione di Scalahosting, ho verificato la velocità con cui i server possono rispondere e consegnare una pagina e come si comportano con traffico intenso. Per rendere i test equi, ho disattivato gli strumenti di ottimizzazione della velocità extra e ho solo confrontato la configurazione di base.

Il frontend si esibisce in modo sorprendente. I server impiegano, in media, 0,295 secondi per rispondere, posizionando Scalahosting tra i primi cinque host in questa categoria — non è cosa da poco, considerando che è confrontato con provider come SiteGround.

Il tempo necessario per caricare un documento completo è ancora più impressionante. Fa una media di 0,766 secondi, facendo Scalahosting il provider più veloce fino ad oggi. Nessun altro host esegue questo bene in modo coerente.

La configurazione del frontend di Scala è lodevole. Tutte le recensioni di Scalahosting da parte degli utenti finali che lo elogiano sono sicuramente utili.

Ho avuto dei problemi durante i test di backend. Il test Load Impact va bene fino a circa 18 utenti virtuali. Quindi, i server iniziano a eliminare le connessioni HTTP e i tempi di risposta aumentano notevolmente.

Questo non è un evento raro per un fornitore di hosting: una cosa simile accade con il back-end di HostGators e GreenGeek. Una possibilità è che alcuni sistemi di sicurezza vedano l’attività come un attacco DDoS e limiti il ​​conteggio delle connessioni dallo stesso indirizzo IP.

Ho contattato il supporto tecnico per questo. Sebbene gli agenti abbiano fatto del loro meglio per aiutare, stanno ancora lavorando per trovare una soluzione.

I server sono comunque veloci e Scalahosting è in grado di gestire una discreta quantità di traffico.

"Scalahosting vanta una velocità frontend irresistibilmente elevata ma il supporto pone alcune domande"

3. Supporto reattivo

Ciò che si è distinto maggiormente durante lo screening iniziale è stato l’alto tasso di soddisfazione del cliente. Soprattutto, le recensioni degli utenti lodano il team di supporto di Scalahosting. Ero ansioso di verificarlo da solo e vedere se il supporto è davvero tutto questo.

Li ho contattati alcune volte e ho iniziato con semplici domande. Il primo aspetto positivo è stato che tutte le query hanno ricevuto una risposta immediata, indipendentemente dall’ora del giorno. Questo indica che il team di supporto è ben equipaggiato.

Gli agenti sono anche abbastanza competenti. L’assistenza clienti di Scalahosting può rispondere alla maggior parte delle domande sulla piattaforma e fornire consigli accurati sull’ottimizzazione del sito Web.

Fin qui tutto bene. Era tempo di tirare fuori le armi pesanti.

Ho contattato ancora una volta il supporto e ho chiesto assistenza per risolvere il problema di Load Impact: la maggior parte degli altri provider ha fallito miseramente nell’affrontare. Con mia sorpresa, l’agente è stato entusiasta e ha iniziato subito a farmi rimbalzare le idee.

Siamo rimasti in servizio per oltre un’ora, provando diverse configurazioni per risolvere il problema. Il livello di dedizione da parte di semplici agenti in prima linea è impressionante, anche se alla fine il problema è stato inoltrato a un amministratore del server.

" Tutto sommato, il supporto di Scalahosting è ben preparato e pronto ad aiutare. Il fornitore ovviamente non scherza quando si tratta della scelta dei dipendenti e lascia i suoi clienti in buone mani."

I pro di Scalahosting

Scalahosting significa conquistare il mondo dell’hosting con una solida tecnologia proprietaria. Vuole stupire i webmaster con potenza e utilità. E, secondo centinaia di recensioni di Scalahosting, ha gli strumenti giusti per il lavoro.

1. Sicurezza proprietaria

Il vantaggio principale del provider è il software proprietario. SShield Security è il primo strumento che tratteremo in questa recensione di Scalahosting.

Molto semplicemente, SShield è una suite di sicurezza.

Da un lato serve a bloccare le minacce in arrivo. Scalahosting vanta che il suo SShield può bloccare il 99,998% degli attacchi.

L’altro componente di SShield è il monitoraggio 24/7. Oltre a eseguire un database di malware noto, il sistema di sicurezza utilizza l’apprendimento automatico per rilevare minacce potenzialmente non identificate. Ciò offre una possibilità molto migliore di prendere qualsiasi attacco prima che diventi un problema serio per il tuo server Scala.

Un vantaggio del sistema è che ti dà il tempo di riparare qualsiasi attività dannosa (nel caso in cui il tuo server venga infettato). Invece di chiudere immediatamente il tuo sito Web, ti invierà un rapporto dettagliato. Questo ti dà la migliore possibilità di risolvere il problema senza danni a te stesso.

Potresti aspettarti questo da tutti gli host, ma ho visto i fornitori andare nel panico e chiudere un sito a prima vista del malware. È utile che Scala adotti solo le misure appropriate invece di causare danni inutili.

Tutto sommato, è rassicurante vedere Scalahosting ha una tecnologia robusta con una nuova visione della sicurezza del sito web. 

2. Ottimizzato per WordPress

Quando ho iniziato questa recensione di Scalahosting, ero ansioso di vedere come l’azienda gestisce WordPres.

Scalahosting offre uno speciale “sapore” incentrato su WordPress dei piani di hosting standard senza costi aggiuntivi. Una grande parte dei clienti di Scala sono utenti WordPress, quindi ha molto senso.

Una parte importante di questo è SWordPress Manager, che è lo strumento di gestione proprietario di Scala. Ciò consente di aggiungere facilmente siti WordPress, ottimizzarne la sicurezza e abilitare gli aggiornamenti automatici di WordPress.

Un’opzione interessante è abilitare un blocco di sicurezza, che impedisce gli attacchi di scripting sul lato server. Non dimenticare di disabilitarlo quando desideri aggiungere plug-in.

Altri strumenti come la clonazione in un ambiente di gestione temporanea sono in cantiere. Per ora, però, ottieni tutte le funzionalità chiave dell’hosting condiviso gestito per WordPress.

E questo è solo una parte. Scalahosting aggiunge regole di sicurezza personalizzate, un firewall dedicato e la scansione del malware a tutti i piani di WordPress. Per quanto riguarda la sicurezza, è uno degli host più approfonditi là fuori.

Diventa ancora meglio se scegli il piano Start. Scalahosting ti darà tempo con i suoi ingegneri WordPress e ti aiuteranno a ottimizzare il tuo sito web. Ottenere tale assistenza altrimenti è costoso, quindi il valore di Scalahosting è impressionante.

In effetti, gli strumenti extra sono così robusti, Scalahosting è un candidato valido per il miglior hosting WordPress del 2020.

3. Area clienti intuitiva e SPanel

I proprietari di siti Web trascorrono molto tempo nell’area clienti e nel pannello di controllo. Idealmente, vuoi che siano facili da navigare e che tutte le opzioni critiche siano disponibili in uno o due clic.

Fortunatamente, Scalahosting fa abbastanza bene qui. Puoi accedere alle aree più importanti dalla barra laterale in ogni momento. Questi includono gestione DNS, fatturazione e ticketing.

Certo, mi ci è voluto un po ‘di clic per trovare gli strumenti di gestione per il mio pannello di controllo effettivo. Una volta l’ho fatto, tuttavia, è stato abbastanza facile spostarsi e utilizzare strumenti come SWordPress Manager.

Per quanto riguarda l’attuale pannello di controllo, i piani di hosting condiviso utilizzano cPanel, che è lo standard del settore. Una volta effettuato l’aggiornamento al pacchetto VPS di Scala, tuttavia, puoi optare per SPanel. Questa è l’alternativa cPanel di proprietà di Scala.

I pannelli di controllo proprietari sono in genere piuttosto scadenti, ma SPanel è un’eccezione fortunata. Gestisce tutto ciò che cPanel può fare: gestione del database, configurazione SSL, e-mail e consente persino di rivendere l’hosting. Inoltre, è facile da navigare e tutte le funzioni funzionano bene.

I principali vantaggi di SPanel sono che funziona in un ambiente separato, quindi non consumerà le risorse del tuo server. È anche gratuito da usare. Al contrario, cPanel può essere piuttosto costoso, specialmente per un rivenditore di cloud hosting o per coloro che hanno bisogno di molti componenti aggiuntivi. Poiché SPanel include molte funzionalità per impostazione predefinita, può farti risparmiare centinaia di dollari al mese.

Ora tu può pagare per una licenza cPanel e utilizzarla se si aggiorna a VPS. Detto questo, SPanel rende l’aggiornamento più agevole e aggiunge più valore.

Certo, SPanel non è un vantaggio per gli utenti di hosting condiviso, ma molti proprietari di siti Web alla fine eseguono l’aggiornamento a VPS per risorse aggiuntive e flessibilità. Questo è quando SPanel diventa un’alternativa cPanel molto più economica.

4. Facile da scalare fino a VPS

Parlando di aggiornamenti, Scalahosting rende estremamente semplice ottenere il proprio server virtuale con tutti i vantaggi associati.

Puoi ottenere un VPS completamente gestito a soli $ 2 / mese in più rispetto a quello che pagheresti per il più grande piano condiviso. Non è necessario abbonarsi per un periodo più lungo per ottenere il prezzo migliore: è possibile ottenere l’intero valore pagando di mese in mese.

Naturalmente, SPanel ha un ruolo qui. Poiché non esiste una licenza cPanel di cui tenere conto, i piani VPS finiscono per essere più convenienti di quelli offerti dalla maggior parte dei concorrenti.

Confrontando solo la base SPanel con cPanel, Scala ti fa risparmiare almeno $ 15 al mese, specialmente se consideri le numerose potenti funzionalità di SPanel. Se hai bisogno di componenti aggiuntivi di cPanel o desideri rivendere l’hosting, i risparmi possono essere ancora più elevati. 

Anche se inizi su piani condivisi, questo è un enorme vantaggio che ti aspetta man mano che il tuo sito web cresce.

5. Backup giornalieri

I backup sono una rete di sicurezza necessaria per i proprietari di siti Web. Se si commette un errore o qualsiasi altra cosa vada storta, è necessario disporre di un backup del sito su cui tornare.

Sebbene Scalahosting non lo chiarisca davvero, puoi sfruttare i backup giornalieri. Il provider conserva i backup per una settimana, quindi avrai sempre sette versioni del tuo sito su cui fare affidamento.

Finché controlli regolarmente il tuo sito Web (ovvero una volta alla settimana), sarai al sicuro.

6. Migrazioni gratuite

Se hai già un sito Web, puoi comunque passare al server Web di Scala. Non devi preoccuparti dell’astuzia della migrazione del tuo sito, poiché il team tecnico lo farà per te. 

Alcuni provider, come Bluehost, addebitano circa $ 150 per questo tipo di servizio. Al contrario, Scalahosting sta facendo dei suoi utenti un solido e lo fornisce gratuitamente.

7. Prezzi equi

Le conversioni sui prezzi dell’hosting Web sono un peeve di migliaia di webmaster. Se hai mai posseduto un sito web, probabilmente hai familiarità con l’essenza di esso.

Il provider ti invita a iscriverti per due o tre anni di hosting per ottenere un affare incredibilmente conveniente con dozzine di fantastici vantaggi.

Una volta scaduto il termine iniziale, è tempo di rinnovare. Questo è quando il fornitore ti colpisce con commissioni tre o quattro volte più elevate e è meglio acquistare altri tre anni se vuoi rimanere online.

Alcuni fornitori fanno del loro meglio per nascondere i maggiori costi di rinnovo. Cavolo, alcuni non li mostrano nemmeno sulla pagina del prodotto.

Ora, fiera è giusta, Scala aumenta i prezzi al rinnovo, ma non tanto quanto la maggior parte dei fornitori. Il piano di avviamento costa solo $ 3,95 / mese se si paga in anticipo per tre anni e aumenta solo di $ 2 in seguito. Contrastalo con l’hosting A2 che inizia attorno allo stesso prezzo e poi lo raddoppia al momento del rinnovo (o SiteGround che lo triplica).

Scalahosting, d’altra parte, ha un prezzo molto ragionevole. Il fornitore è completamente trasparente su come funziona il prezzo e lo sconto iniziale può essere utile quando hai appena iniziato.

Ancora più importante, i costi di rinnovo riflettono pienamente la qualità del servizio invece di essere irragionevolmente alti per compensare gli sconti. In effetti, molti utenti esprimono elogi per i loro prezzi trasparenti nelle loro recensioni su Scalahosting.

8. Nome di dominio gratuito

È sempre bello ottenere un po ‘di valore extra gratuitamente. Scalahosting consente agli utenti che si iscrivono per sei mesi di hosting di registrare un nome di dominio senza costi aggiuntivi. Questo è un servizio che altrimenti ti costerebbe $ 10-15, quindi stai risparmiando qualche soldo qui.

Tieni presente che questo non è disponibile su tutti i piani. Dovresti optare per il piano avanzato per usufruire della registrazione gratuita. Inoltre, non è disponibile su alcun VPS di hosting Scala.

9. Prova da 99 cent

La maggior parte dei provider di hosting estende una garanzia di rimborso di 30 giorni per provare la piattaforma. Scalahosting non fa eccezione: puoi pagare per il loro servizio e successivamente ottenere un rimborso completo se non è di tuo gradimento. Se dovesse arrivare così lontano, tieni in mente di richiedere un rimborso prima della scadenza del primo mese.

Hai anche la possibilità di pagare $ 0,99 per una prova di un mese di qualsiasi piano tariffario Scala condiviso. Puoi preferire questo percorso se non desideri che Scalahosting trattiene i tuoi soldi mentre lo stai provando. Puoi anche farlo in modo da non doverti preoccupare di richiedere un rimborso.

Potresti preferire questo nuovo approccio all’hosting, anche se non è davvero una funzionalità innovativa.

I contro di Scalahosting

Indipendentemente da quanto sia potente, nessun servizio di hosting è privo di nodi. Ecco cosa dovresti sapere prima di andare per Scalahosting.

1. Hosting condiviso non completamente SSD per alcuni utenti

Sebbene la maggior parte del servizio Web Scala funzioni su SSD, l’hosting condiviso include anche l’HDD.

Vale a dire, i vecchi account vengono eseguiti su una combinazione di SSD e HDD. Mentre i file in uso si trovano su unità a stato solido, consentendo un accesso più rapido, i file di sistema risiedono su HDD.

Fortunatamente, dal gennaio 2020, tutti i nuovi client vengono ospitati su server puramente SSD. In sostanza, la configurazione del vecchio server non ti influenzerà se hai appena scoperto il provider. Ne ho discusso con il team di Scala e l’host ha persino iniziato a migrare vecchi account nello stesso ambiente, quindi i clienti esistenti godranno presto degli stessi vantaggi.

Sebbene l’hosting sia veloce, anche in modo impressionante, un passaggio completo a SSD migliorerebbe il servizio. Non è un grande truffatore per Scala, soprattutto perché anche i client più vecchi possono facilmente adattarsi all’hosting VPS basato su SSD. È comunque qualcosa che vale la pena menzionare.

2. Base di conoscenza sottile

C’è poco da dire qui, a parte il fatto che Scala non ha la serie più ampia di articoli là fuori. Coprono solo 80 domande comuni in totale e molte delle risposte sono piuttosto brevi.

La knowledge base costituisce una buona sezione FAQ. Dovrai fare un po ‘di googling se sei il tipo fai-da-te, però.

3. Descrizioni dei prodotti poco chiare

Dovrei prefigurarlo dicendo che questo non è un marketing fuorviante, in quanto Scala non sta nascondendo alcun evidente problema. Detto questo, sia il sito Web che il supporto di Scalahosting non possono spiegare così bene alcune delle loro funzionalità.

Ad esempio, Scala non menziona realmente alcun backup sulla pagina di web hosting standard, sebbene la versione dei piani di WordPress abbia chiaramente backup giornalieri. Quando ho contattato un rappresentante di vendita, mi hanno assicurato che avrei avuto backup settimanali —Un po ‘strano. Solo quando ho ottenuto assistenza tecnica, ho avuto una spiegazione siamo backup giornalieri, con ogni versione salvata per una settimana. Può essere confuso e richiedere tempo per capirlo.

Ora, questo è un problema abbastanza piccolo ed è semplice da correggere. Tuttavia, merita una menzione.

Consigliamo Scalahosting?

Lo facciamo mai!

Scalahosting copre le basi meglio della maggior parte degli host e arricchisce l’offerta con strumenti robusti. È eccellente per gli utenti di WordPress, ha un buon prezzo e semplifica la crescita costante di un sito Web senza strozzature. Inoltre, è una delle piattaforme più sicure sul mercato.

C’è innegabilmente molto da amare al riguardo. Quindi, Scalahosting è la prossima grande cosa?

Potrebbe essere.

Se continua a sviluppare tecnologie al ritmo attuale e aggiunge alcuni data center all’ovile, dovrebbe avere pochi problemi ad espandere la sua influenza. Ci sono alcune cose che mi hanno fatto schifo nella recensione di Scalahosting, ma potresti dire almeno altrettanto su qualsiasi host.

In breve, Scalahosting è un artista complessivamente eccellente. È un host che vale sicuramente la pena provare.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

About the author

Adblock
detector