Recensione di HostGator

HostGator è tra i provider di web hosting più popolari ed ero ansioso di testare il suo coraggio.


Ho impostato un’installazione di base di WordPress su HostGator Baby Cloud e misurato i tempi di risposta e il comportamento sotto carico dei server HostGator. Ho anche esaminato molte recensioni di HostGator per avere un quadro più chiaro del supporto e delle politiche dell’azienda.

I miei test in corso su 11 società di hosting più popolari classificano HostGator come segue

# 1 in affidabilità
# 10 nella velocità di frontend
# 10 nella velocità di backend
# 5 a supporto
# 9 nel prezzo

  • Prezzi – 8.5 / 10
  • Supporto – 8/10
  • Caratteristiche & Facilità d’uso – 8.2 / 10
  • Affidabilità & Velocità – 8/10

Chi è HostGator?

Senza dubbio, HostGator è tra i nomi più popolari nel settore, in particolare per gli utenti residenti negli Stati Uniti.

Attualmente ospita circa 10 milioni di nomi di dominio, rendendolo uno dei maggiori provider di hosting al mondo. Non male per un’azienda fondata circa 16 anni fa.

Nei primi dieci anni della sua esistenza, l’azienda ha costruito una solida reputazione che ha attirato l’attenzione di EIG. L’acquisizione consecutiva, come molte altre cose che EIG tocca, non è stata del tutto vantaggiosa e ha provocato molte interruzioni di massa all’inizio del data center di Provo che hanno interessato anche BlueHost.

Tuttavia, HostGator ha recuperato e migliorato i suoi servizi. E mentre l’offerta standard di hosting condiviso dell’azienda non è poi così impressionante, relativamente nuova I pacchetti cloud mettono HostGator di nuovo nel mix delle migliori società di hosting di siti Web.

La sua piattaforma Cloud promette grande velocità, eccellente scalabilità e allocazione delle risorse senza interruzioni tra gli altri vantaggi per rendere la gestione di account e siti un gioco da ragazzi.

Ma è sufficiente considerare HostGator come un serio contendente per il miglior host web nel 2018?

Vediamo cosa dicono i numeri in questa dettagliata recensione di hosting di HostGator Cloud.

"Miglior UPTIME"

uptime

100%

Supporto

8/10

Velocità di caricamento

1,21 secondi

Caratteristiche

9/10

OVERAL3.3

The Essentials: tempo di attività, velocità, supporto di HostGator

Uptime, velocità e supporto di qualità creano o distruggono un provider di hosting.

1. Uptime eccellente – 99,99%

L’uptime è facilmente il fattore più importante da considerare quando si controlla una recensione di web hosting. Anche la velocità conta molto, ma un sito web lento fa ancora del bene; una pagina offline è un disastro senza problemi.

La società potrebbe non essere l’ideale – è possibile vedere alcuni dei problemi di HostGator più in basso – ma il suo tempo di attività è eccellente.

HostGator ha una garanzia di disponibilità del 99,9% e promette hosting gratuito in caso di violazione di questo accordo a livello di servizio.

Ora, i termini di servizio stabiliscono che i sistemi di monitoraggio esterni non possono essere utilizzati per misurare i tempi di attività. Solo i registri del server sono considerati abbastanza affidabili per essere utilizzati in tali casi.

È abbastanza giusto, poiché anche i migliori strumenti di monitoraggio non sono infallibili e HostGator ha un monitoraggio del tempo di attività del server integrato a cui è possibile accedere tramite il portale del cliente.

Cloud HostGator è una versione aggiornata della piattaforma condivisa standard, e l’aggiornamento dice. Porta in tavola due vantaggi principali: maggiore affidabilità e aggiornamenti molto accessibili che possono essere acquistati con un paio di clic e altrettanto facilmente disabilitati quando non sono più necessari.

Grazie all’architettura cloud avanzata che consente la copia in tempo reale di qualsiasi sito

Uptime medio 2018:

  • Agosto – 100%
  • Settembre – 100%
  • Ottobre – 100%
  • Novembre – 100%
  • Dicembre – 100%

Uptime medio 2019:

  • Gennaio – 100%

"HostGator è un host estremamente affidabile."

2. Velocità media

  • Tempo di risposta ragionevole – 0,70s (11 °)
  • Tempo ragionevole a pieno carico – 1,28s (10 °)
  • Discutibile sotto un certo carico – 9.43s (10 °)

Nota: se esegui test di velocità sul mio dominio, i risultati potrebbero variare leggermente. Anche dalla stessa piattaforma di test, due test consecutivi normalmente mostrano risultati leggermente diversi. Il mio sito HostGator è ospitato a Houston, quindi l’ho testato da sedi negli Stati Uniti. Tutti i plugin e la cache sul lato server sono stati disabilitati.

La velocità di caricamento è assolutamente cruciale per qualsiasi impresa di successo online. Un sito che richiede più di 4 secondi per essere caricato viene abbandonato dal 74% degli utenti, mentre i siti di e-commerce lenti vengono visitati raramente.

Collaudo il TTFB (tempo al primo byte) e il tempo impiegato per caricare completamente un sito. La prima metrica rivela la velocità con cui il server risponde a una query. È un buon indicatore di quanto sia veloce la macchina di hosting.

La seconda misurazione mostra il tempo impiegato prima che il sito sia visibile e utile per l’utente finale. Senza dubbio, anche questo è cruciale.

In entrambe le categorie, attraverso tre siti di test, l’hosting Cloud HostGator è stato impressionante, clock nella risposta più veloce e il secondo tempo più veloce per caricare la home page del mio sito WordPress di base completamente. Nei mesi seguenti, tuttavia, i tempi di risposta e di caricamento sono aumentati, compromettendo le prestazioni medie di HostGator.

Il mio sito HostGator ha mostrato buoni risultati su WebPageTest.

Il mio sito HostGator ha mostrato buoni risultati su WebPageTest.

Sono stato davvero colpito da questa prestazione, ma quando ho caricato il mio sito HostGator, il server si è sbriciolato.

Per chiarire, ho acquistato il secondo dei tre piani di hosting cloud di HostGator. Stava andando abbastanza bene fino a 30 utenti virtuali, ma poi è iniziata la lotta.

Alla fine, il tempo medio di risposta con 50 utenti virtuali è diventato di 7,9 secondi. Mentre gli utenti virtuali erano meno di 30, il server Cloud continuava a rispondere entro 0,3-0,45 secondi, il che è abbastanza buono.

Load Impact ha rivelato alcuni punti deboli sotto carico.

30 utenti sembrano essere il limite delle prestazioni fluide.

Load Impact ha rivelato alcuni punti deboli sotto carico.

Ho un sito WordPress su WordPress Cloud di HostGator (leggermente più costoso ottimizzato appositamente per WordPress) e i test Load Impact che eseguo regolarmente mostrano un comportamento simile: una risposta back-end molto decente fino a 30 utenti circa e quindi un po ‘di ritardo. È il più lento in media tra tutti gli host recensiti dal Tribunale ospitante.

In tutta onestà, 30 utenti simultanei non sono un numero così piccolo per un sito Web in crescita, ma mi aspettavo di più dall’offerta di hosting web HostGator media.

Tempo medio di risposta 2018:
  • Agosto – 0.17s
  • Settembre – 0,70
  • Ottobre – 1,71 s
  • Novembre – 0.48s
  • Dicembre – 0,57 secondi
Tempo medio di risposta 2019:
  • Gennaio – 0,57 secondi
Pagina completamente caricata 2018:
  • Agosto – 0,87 secondi
  • Settembre – 1,26 s
  • Ottobre – 2,26 s
  • Novembre – 0.92s
  • Dicembre – 1.17s
Pagina completamente caricata 2019:
  • Gennaio – 1.19s
Risposta sotto carico 2018:
  • Agosto – 7,9
  • Settembre – 10.01s
  • Ottobre – 7,99
  • Novembre – 9.70
  • Dicembre – 10,89
Risposta sotto carico 2019:
  • Gennaio – 10.10

"Server veloci che necessitano di ottimizzazione per gestire elevati volumi di traffico."

3. HostGator ha un supporto lento e un’eccellente knowledge base

Mi sono messo in contatto con il team di supporto quattro volte durante la preparazione di questa recensione approfondita. Una volta tramite e-mail, le altre tre volte tramite chat. Stavo pensando di testare anche il supporto telefonico HostGator 24/7, ma queste quattro interazioni erano sufficienti.

Per cominciare, il tempo di attesa in chat non è così breve.

La prima volta che ho assunto un rappresentante di vendita per chiedere chiarimenti su alcune funzionalità del piano. Gli agenti hanno impiegato circa 4 minuti per rispondere alla mia richiesta di chat. Non è orribile, ma è lontano dai migliori host di siti web là fuori.

Quindi, la mia domanda era piuttosto semplice, ma ho dovuto chiederla due volte, poiché la prima risposta che ho ricevuto è stata una copia-incolla dal sito Web delle informazioni di cui chiedevo chiarimenti. La seconda volta che ho chiesto di non cambiare molto la formulazione. Sembra che l’agente abbia semplicemente letto più attentamente e fornito la risposta che stavo cercando.

Vuoi parlare con un Gator?

Il supporto di HostGator è accessibile da tutti i canali di comunicazione.

La seconda chat che ho iniziato con il supporto di HostGator era correlata a un problema tecnico. La risposta è stata rapida e l’agente ha impiegato del tempo per esaminare il problema che avevo (il monitor di uptime integrato non funzionava). Ha indagato per un po ‘e ha inoltrato il problema agli amministratori di sistema per me.

È stato bello, ma l’agente mi ha detto che mi avrebbero inviato via e-mail i dettagli del caso, per monitorare la situazione. Non ho mai ricevuto un’email e il caso non è stato visualizzato nel portale clienti di HostGator.

Dopo un’altra chat, mi è stato detto che il biglietto non è stato registrato con il mio account perché è stato aumentato, il che non ha molto senso. Ancora no.

Alla fine, circa quattro giorni dopo, ho ricevuto un’email che diceva che gli amministratori di sistema sono a conoscenza del problema ma non possono darmi ETA sulla sua risoluzione.

L’ultimo incontro che ho avuto con il supporto chat di HostGator riguardava la modifica del tema cPanel. Vedi, HostGator Cloud ha un tema cPanel personalizzato, che è molto carino e funzionale, ma non ti consente di passare ai classici cPanel come Paper Lantern o x3. La mia richiesta di chat è stata sospesa per oltre 15 minuti. Almeno l’agente che alla fine ha risolto il mio problema era educato e rapido.

Il mio obiettivo è fornire un’analisi sincera e imparziale di ogni host che ho esaminato e devo dire che il servizio clienti di HostGator è irregolare, nella migliore delle ipotesi.

Detto questo, sono stato felice di vedere che il la base di conoscenza è migliorata molto. La qualità e la quantità delle risorse sono cresciute considerevolmente dall’ultima volta (estate del 2017) che ho verificato.

Ora è un rispettabile centro di auto-aiuto.

"Il team di supporto di HostGator è molto stressato e i tempi di attesa possono essere elevati, ma il centro di auto-aiuto è eccellente."

I pro di HostGator

HostGator è una società di hosting amichevole con molti vantaggi e servizi di qualità. La sua piattaforma Cloud è l’esempio perfetto.

1. Hosting flessibile

La configurazione del cloud è leggermente più costosa dell’offerta di hosting web HostGator condivisa, ma ottieni quello per cui paghi.

I server moderni sono interconnessi, il che consente una rapida allocazione delle risorse e una grande ridondanza.

È possibile ottenere risorse aggiuntive quando necessario. Con un clic di un pulsante e uno slider di base, puoi aumentare la CPU e la RAM del tuo sito senza passare a un piano più ampio. Allo stesso modo, quando la potenza extra non è più necessaria, è possibile rimuoverla.

Più RAM? Facile.

Aggiunta e rimozione di risorse rese semplici!

Tale flessibilità è eccellente per i siti che hanno picchi occasionali o stagionali nel traffico. Agenzie di viaggio, organizzatori di eventi, centri conferenze, siti di e-commerce che gestiscono campagne di marketing aggressive troveranno la possibilità di gestire le risorse del sito abbastanza utili, aggiungendo l’Umpf necessario! quando necessario e tornare ai valori predefiniti quando i livelli dei visitatori scendono nuovamente.

Economica, senza problemi e potenziante, questa è una caratteristica fantastica da avere.

2. Buone statistiche fin da subito

Il potere di gestire le risorse del tuo sito è significativo solo se sai effettivamente cosa consuma. Il portale di hosting del sito Web HostGator ha questo coperto.

Qui puoi vedere la quantità di potenza di elaborazione e memoria utilizzata dalle tue pagine in qualsiasi momento. Derivati ​​direttamente dal server, questi dati statistici sono molto accessibili e facili da leggere.

In qualsiasi momento puoi controllare l’utilizzo della RAM, i processi in esecuzione e il carico della CPU. Tutti questi forniscono un quadro completo di ciò che sta accadendo nel backend del tuo sito Web e aiutano a identificare potenziali problemi dopo l’installazione di aggiornamenti e nuovi plug-in.

3. Interfaccia intuitiva

L’area di accesso di HostGator è intuitiva come non mai. Fatturazione, dettagli del piano, gestione dei nomi di dominio e supporto sono sempre a portata di clic.

Tutto è a portata di clic. Sì, Gators!

Utile e ordinato, il portale clienti non sacrifica la funzionalità per il design.

Mani giù, questo è uno dei portali per i clienti più ordinato e facile da usare Ho visto. È in netto contrasto con artisti del calibro di A2 Hosting, ad esempio, il cui pannello di controllo è altamente funzionale e ben progettato, ma la mera quantità di informazioni che ti saluta al momento dell’accesso può essere schiacciante.

La gestione del sito avviene tramite l’onnipresente cPanel. È personalizzato per abbinarsi alla combinazione di colori HostGator e sembra piuttosto carino. A causa dello stile, non è possibile modificare il tema cPanel, ma il layout consente una personalizzazione sufficiente.

Proprio come l’area clienti, HostGator cPanel mostra in modo evidente le statistiche di utilizzo.

4. Superba infrastruttura di rete

HostGator è ideale per i siti Web con sede negli Stati Uniti.

I suoi due data center si trovano a Provo, nello Utah e a Houston, in Texas, dove si trova il quartier generale dell’azienda. Una volta si trovava in Florida, il che potrebbe essere un’indicazione della provenienza del marchio.

Tutti i moderni data center sono dotati di diversi livelli di sicurezza, generatori di energia ridondanti, sistemi di raffreddamento avanzati, elevata sicurezza fisica e HostGator non fanno eccezione.

Ciò che li rende particolarmente impressionanti è il fatto che artisti del calibro di Arista Networks, Juniper, Arbor, Brocade e Cisco hanno svolto un ruolo centrale nella progettazione e nella fornitura. Questi sono i nomi più importanti nel networking – sicurezza, infrastruttura fisica – e sono una garanzia per una rete stabile, rapida e sicura per il futuro.

5. Potenti server

Sorprendentemente, non molte recensioni di HostGator lo menzionano, ma il cloud dell’azienda si affida a una notevole potenza di calcolo.

Tutti i server sono dotati di SSD e funzionano con processore AMD Opteron ™ a 6 core 6376 o CPU Intel (R) Xeon (R) E5-2630 v3. Hanno anche 4 RAID 1 in tutto.

Il mumbo-jumbo tecnico probabilmente non significa molto, ma è sufficiente dirlo queste sono alcune macchine potenti.

Una rapida occhiata ai diversi piani di hosting (di seguito) rivela la quantità di energia che puoi aspettarti da ciascun prodotto. Sebbene le informazioni non vengano visualizzate nel modo più dettagliato possibile, sono lì.

6. Prezzi introduttivi allettanti

In un tipico modo di web hosting, l’azienda attira nuovi clienti con commissioni molto basse. Il prezzo di HostGator aumenta al termine del periodo iniziale.

È possibile far funzionare un sito a partire da $ 2,75 / mese sulla piattaforma di hosting Web HostGator condivisa, se si impegna per tre anni. Hatchling Cloud costa $ 4,95 per lo stesso periodo, senza extra inclusi.

HostGator ha una tariffa di partenza bassa per un singolo sito web.

Bel prezzo per un sito web!

In praticamente ogni recensione di hosting devo chiarire che è prassi normale per le società di hosting pubblicizzare prezzi molto bassi per indurre le persone a fare clic sui loro piani. HostGator mette almeno un asterisco accanto a ciascuna offerta appetitosa per indicare che c’è di più nell’affare.

Mente, lo sconto iniziale, in realtà, è un coupon HostGator applicato automaticamente, quindi anche se trovi un buon affare altrove online lo sconto sarebbe probabilmente lo stesso.

7. Ottimizzazione e memorizzazione nella cache di WordPress

Tutti i piani Cloud vengono forniti con Mojo Marketplace, Google Analytics e numerosi altri vantaggi. Il più degno di nota è il caching del server Varnish, che è preinstallato (è stato necessario disabilitarlo manualmente per ottenere risultati di test corretti) e offre un’ottima velocità.

Mojo Marketplace può aggiungere molto valore al tuo sito WordPress, mentre la memorizzazione nella cache sul lato server è sempre una buona cosa, soprattutto quando si utilizzano i sistemi di gestione dei contenuti.

Il mio vantaggio preferito di WordPress è il fatto Google Analytics è pronto per l’uso poiché la sua configurazione può essere un ostacolo per gli utenti inesperti.

La soluzione WordPress gestita è pronta per essere testata come parte della futura serie di recensioni di HostGator, qui sul Tribunale di hosting.

8. Omaggi

HostGator premia i nuovi clienti con un budget di marketing decente. $ 100 di Google AdWords possono essere tuoi dopo aver speso $ 25 in AdWords.

Potrebbe non sembrare molto, ma una volta che il tuo sito è attivo e funzionante, questi crediti pubblicitari possono aiutarti con la visibilità alla grande. Se usati strategicamente e in combinazione con buone pratiche SEO, possono aiutarti a ottenere un’esposizione decente.

Anche, tutti i piani Cloud ricevono un Crittografia SSL gratuita, mentre il Business Cloud viene fornito anche con un indirizzo IP dedicato.

Inoltre, l’azienda ha una garanzia di rimborso di 45 giorni, che è più lunga dello standard del settore di 30 giorni.

I contro di HostGator

HostGator è tutt’altro che perfetto. Ho toccato alcune delle aree che separano HostGator dai migliori provider di hosting di siti Web. Il principale tra questi è il team di supporto lento, ma ci sono molte altre lamentele su HostGator che devono essere menzionate.

1. Linguaggio di marketing fuorviante

Correggimi se sbaglio, ma sono arrivato a credere che il linguaggio di marketing difficile sia endemico per tutti gli host sotto l’egida di EIG.

Nel caso dell’hosting HostGator Cloud, la direzione errata più evidente è nella presentazione del piano.

I dettagli del piano pubblicizzano prontamente risorse come 2 core della CPU e 2 GB di RAM. Senza ulteriori indagini, potresti concludere che questi due core del processore e concerti di memoria accessibile sarebbero utilizzabili a tuo piacimento. Sarebbe una conclusione molto logica, anzi; come se le informazioni fossero là fuori per farti pensare esattamente a questo.

La lettura delle informazioni nascoste rivela l'offerta reale, anche se la formulazione è scomoda e poco chiara.

Un esempio di marketing classico, non tutto è così appariscente come sembra all’inizio.

Posso garantirvi che non tutti controllano tutto meticolosamente e con la cura necessaria, per esempio, per fare una revisione dettagliata e imparziale dell’host. Inoltre, il modo in cui queste informazioni sono presentate sembra abbastanza poco appariscente da considerarle al valore nominale.

Tuttavia, se si espandono i dettagli del piano, verrà visualizzato un chiarimento in cui si afferma che non si tratta di risorse dedicate ma condivise. In altre parole, si tratta di specifiche del server e non di specifiche del piano.

Ho verificato con il team di vendita di HostGator per confermare che la formulazione è la più vaga possibile, ma l’agente di vendita, dopo essere stato chiesto due volte, ha confermato che i valori pubblicizzati sono risorse del server a cui il tuo sito Cloud avrebbe accesso. Insieme a un numero sconosciuto di altri siti.

Su un server con poche centinaia di siti Web questi numeri non sembrano così impressionanti, vero??

Immagino che questo sia il punto centrale di una formulazione così sospetta. È un palese trucco di marketing che è in netto contrasto con artisti del calibro di A2 Hosting e SiteGround, che forniscono elenchi dettagliati delle risorse dedicate di ogni piano.

Pur sapendo che le risorse del server di base sono utili, non fornisce realmente informazioni preziose a livello personale.

Il modo in cui HostGator presenta i numeri è sospetto. Ero sconcertato dal fatto che nessuna delle recensioni di HostGator del 2019 che ho visto menzionasse questo.

2. Portale clienti lento

In precedenza in questa recensione di HostGator Cloud, ho menzionato quanto sia fantastico il portale clienti. È ordinato e molto facile da usare, ma ha un grosso difetto: è lento.

Passare da una scheda all’altra richiede pochi secondi e spesso sfogliare le opzioni nella stessa scheda è molto più lento di quanto dovrebbe essere.

La lentezza difficilmente è un rompicapo, ma è comunque fastidiosa.

3. Configurazione dell’account lenta

Ho acquistato il piano necessario per questa recensione di hosting imparziale con il metodo di pagamento più veloce disponibile, vale a dire la carta di credito. Il pagamento è stato cancellato all’istante, ma poi ho dovuto attendere più di 40 minuti per rendere disponibile il mio servizio.

HostGator deve migliorare il provisioning del piano.

Ci è voluto del tempo.

Ancora, questo non è un rompicapo, ma ti fa chiedere perché un processo automatico richiederebbe così tanto tempo. Dopo tutto, il piano che ho acquistato è il più popolare, secondo il sito Web di HostGator.

Raccomandiamo HostGator?

HostGator Cloud hosting è una solida scelta.

È un’opzione molto decente per i siti con sede negli Stati Uniti con traffico medio.

Il supporto potrebbe essere migliore, ma l’infrastruttura cloud è molto robusta e offre velocità e tempo di attività eccellenti. Sarò interessato a vedere come si comporta il normale hosting condiviso ma anche la soluzione WordPress gestita dell’azienda. Potremmo ricevere presto una serie di recensioni su HostGator.

Sotto carico, i server HostGator funzionano bene fino a un certo punto. Una volta che più di 30 utenti simultanei iniziano a navigare nel sito, il tempo di risposta complessivo salta. Inoltre, 30 utenti sono un numero rispettabile. Se il tuo sito ne riceve altrettanti su base regolare, dovresti considerare di abbandonare le soluzioni condivise.

HostGator è ancora una delle migliori società di hosting di siti Web, nonostante l’acquisizione dell’EIG. L’infrastruttura di server e di rete moderna e affidabile garantisce un funzionamento regolare, mentre il centro di auto-aiuto completo può essere un luogo eccellente per imparare molto sul web hosting in generale.

Non vedo l’ora di ricevere le tue impressioni e anche una revisione completa e corretta dell’hosting condiviso di HostGator, solo per vedere come va rispetto al prodotto principale dell’azienda.

FAQ

D: HostGator è buono?D: HostGator è migliore di GoDaddy?D: Quanto costa HostGator?D: Cosa posso fare su HostGator?D: HostGator è il miglior provider di hosting per WordPress?
A: Sì, HostGator è molto buono, specialmente la sua piattaforma Cloud. Devo ancora testare completamente i regolari piani condivisi dell’azienda, ma la soluzione Cloud è abbastanza robusta, rapida e ricca di funzionalità. È particolarmente adatto per i siti Web con sede negli Stati Uniti a causa delle posizioni dei data center. Un grande vantaggio è il fatto che la società sta andando avanti continuamente, cercando di migliorare ulteriormente i suoi servizi.
A: Sì, sì, lo è. In tutta onestà, GoDaddy si classificherebbe sfavorevolmente nel confronto diretto con la maggior parte dei principali fornitori di servizi di web hosting; li supera solo per quanto riguarda le dimensioni. Purtroppo per GoDaddy, le dimensioni spesso danneggiano un servizio di qualità. In conclusione, la differenza tra HostGator Cloud e la piattaforma condivisa che GoDaddy ha da offrire è così grande che l’unico dibattito significativo tra HostGator e GoDaddy può riguardare quale è più conveniente. Controlla sotto.
A: Le commissioni di HostGator si riducono con un impegno più lungo. Se paghi per 36 mesi, puoi ottenere il tuo sito ospitato per $ 4,95 al mese. In effetti, se si opta per la piattaforma condivisa anziché per il cloud, è possibile ottenere un affare per $ 2,75 al mese. Se i mesi ammontano a 36, ​​cioè. Altrimenti, le commissioni mensili aumentano e ciò che costa $ 2,75 prepagate diventa $ 10,95 se si decide di pagare su base mensile. Sì, è giusto. Circa quattro volte di più.
A: Qualunque cosa. Sky è il limite, in quanto la piattaforma HostGator Cloud è abbastanza versatile e potente. Mette molte app nelle tue mani, statistiche utili e una base di conoscenza decente. WordPress, Joomla, e-commerce, lo chiami, lo concettualizzi e lo realizzi. HostGator Cloud può gestirlo. Nel momento in cui il tuo sito cresce a sufficienza puoi scegliere un VPS o un server dedicato. Speriamo, ma anche il momento in cui desideri spostare la nostra recensione VPS di HostGator sarà pronto. In caso contrario, scrivici come è il servizio. Per favore. Abbastanza per favore.
A: HostGator ha i suoi piani di hosting cloud WordPress e non sono poi così male. Tuttavia, non sono neanche i migliori. Il loro prezzo è molto buono e il loro servizio è decente, ma se vuoi una prestazione davvero eccezionale, dovresti cercare altrove. Se altre recensioni di HostGator provano a convincerti del contrario, dai un’occhiata al nostro case study dettagliato su WordPress e giudica da solo.
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map